Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

TEATRO SOTTO LE STELLE: "COSI' E' SE VI PARE"

pirandello
Giovedì 9 Settembre

“Teatro sotto le stelle”
“Così è! Se vi pare”
di Luigi Pirandello
Adattamento e regia di LEONARDA SAFFI
Alle ore 21 nel chiostro di Palazzo San Domenico

Per il “Settembre Rutiglianese 2010”, nell’ambito della rassegna “Teatro sotto le stelle”, a cura dell’assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Rutigliano, è in programma Giovedì 9 Settembre alle ore 21 a Rutigliano (Ba) nel chiostro di Palazzo San Domenico (ingresso libero) lo spettacolo teatrale “Così è! Se vi pare” di Luigi Pirandello, a cura della Rainbow Theatre con adattamento e regia di Leonarda Saffi; interpreti: Pietro Caramia, Fonte Fantasia, Antonio Diciolla, Pamela Mastrorosa, Ivana Galiani, Leonarda Saffi, Francesco Palmisano, Bruno Verdegiglio, Marianna Acquaviva e Simo Girolamo.

“Tratta dalla novella “La signora Frola ed il signor Ponza, suo genero”, l'opera è incentrata su un tema molto caro a Pirandello: l'inconoscibilità del reale, di cui ognuno può dare una propria interpretazione che non può coincidere con quella degli altri. Si genera così un relativismo delle forme, delle convenzioni e dell'esteriorità, un'impossibilità a conoscere la verità assoluta che è ben rappresentata dal personaggio Laudisi e dalla frase "io sono colei che mi si crede" ripetuta dalla donna misteriosa.”


Così è (se vi pare) è un'opera teatrale di Luigi Pirandello, tratta dalla novella La signora Frola ed il signor Ponza, suo genero. Fu rappresentata per la prima volta il 18 giugno 1917, per quanto l'autore ne avesse comunicato la conclusione al figlio Stefano due mesi prima. Pirandello ne presentò una nuova edizione arricchita nel 1925, adattandola alla rappresentazione teatrale modificandola quasi completamente.

L'opera è incentrata su un tema molto caro a Pirandello: l'inconoscibilità del reale, di cui ognuno può dare una propria interpretazione che non può coincidere con quella degli altri. Si genera così un relativismo delle forme, delle convenzioni e dell'esteriorità, un'impossibilità a conoscere la verità assoluta che è ben rappresentata dal personaggio Laudisi e dalla frase "io sono colei che mi si crede" ripetuta dalla donna misteriosa.

La commedia è suddivisa in tre atti, scissi a loro volta in sei scene il primo e nove i restanti.

Commenti  

 
#1 COBRAS 2010-09-08 10:40
contento di sapere che Pirandello sbarchi a Rutigliano , mi chiedo , potranno tutti i Rutiglianesi assistere alla rappresentazione ,visto che si usera' ilchiostro di palazzo S. Domenico ?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI