Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

"LE ALLODOLE" PRESENTA IL MERCATINO DEL RIUSO

MANIFESTO_28_NOV_2010

Tutti insieme, volontari, professionisti, disagiati sociali, disoccupati, imprenditori, liberi cittadini per il reinserimento dei deboli nel mondo lavorativo e nel tessuto sociale. Nasce a Rutigliano la nuova cooperativa sociale multi servizi “Le allodole” che mette in cantiere innumerevoli progetti nei settori agricolo, edile, newmedia e pubblicità, formazione, corsi di lingue, pluriversità.

Primo appuntamento Domenica 28 Novembre con il Mercatino del riuso presso il Santuario del Crocifisso o in caso di maltempo presso il salone San Francesco. Inutili a te-utili a noi, le bancarelle della solidarietà sono uno spazio di socialità e di economia ecologica che si oppone all'abitudine allo spreco promuovendo la cultura del riuso. I fondi raccolti verranno utilizzati per sostenere iniziative e progetti sociali.

Il Presidente Oronzo Giordano cita San Bonaventura: “Le allodole, che sono amiche della luce e hanno paura del buio della sera, al momento del transito del santo, pur essendo già imminente la notte, vennero a grandi stormi sopra il tetto della casa e roteando a lungo con non so quale insolito giubilo, rendevano testimonianza gioiosa e palese alla gloria del santo, che tante volte le aveva invitate a lodare Dio. Quel canto straordinario, data l’ora inconsueta, celebrava la luce soprannaturale che esse vedevano intorno al corpo di Francesco”.

Lo scopo del progetto consiste  nel promuovere la consapevolezza dell’importanza del Riuso e Riciclo come modalità gestione dei rifiuti, rendere un rifiuto una potenziale fonte di reddito e oggetto di lavoro creativo. Il progetto ecologico del riciclo di oggetti usati contribuisce al riutilizzo non industriale, perché li recupera appunto senza alcun trattamento. Il riuso degli oggetti è d’altronde uno degli obiettivi stabiliti dalla normativa europea e italiana in materia di riuso. Partecipandovi contribuiremo quindi al progetto ecologico, diffondere la buona pratica del riuso come sistema etico-sociale, per la salvaguardia e la tutela dell’ambiente e del suo patrimonio.

E per noi? Sicuramente un’ottima occasione di risparmio: non possiamo sapere cosa si può trovare, lo scopriremo solo recandoci in queste piazze. Magari pensiamo di non trovare nulla ed in reltà ci imbatteremo in quello che proprio stavamo cercando da tempo per la nostra casa, magari un bel mobiletto antico che con un pò di inventiva potremmo trasformare in un oggetto originale.


 

Commenti  

 
#1 annag 2010-11-29 18:00
l'esperienza è stata interessante, pensiamo di ripeterla, via aspettiamo numerosi
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI