Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Il GAL SEB INCONTRA IL TERRITORIO

Municipio_ingresso

Giovedì 2 Dicembre

Il GAL SEB

incontra il territorio

alle ore 18 nella Sala “Mons. Di Donna”

Il “tour informativo” del Gruppo di Azione Locale del Sud Est Barese (GAL SEB), promosso con la collaborazione delle amministrazioni comunali, sta toccando i 6 Comuni dell’area GAL (Mola, Rutigliano, Conversano, Casamassima, Noicattaro e Acquaviva) secondo un calendario concordato direttamente con i Sindaci.

A Rutigliano l'incontro è in programma Giovedì 2 Dicembre alle ore 18 nella Sala "Mons. Di Donna".

Il Piano di Sviluppo Locale del GAL SEB ha come obiettivi: la valorizzazione delle risorse produttive locali ed miglioramento della qualità della vita nelle zone rurali.

Per raggiungere tali obiettivi, saranno realizzati interventi destinati a diverse categorie economiche e sociali. Nello specifico ci saranno bandi rivolti a:

AGRICOLTORI per la creazione di  imprese agrituristiche, masserie didattiche, fattorie sociali, impianti per l’energia da fonti rinnovabili, strutture di piccola ricettività tipo albergo diffuso;

MICROIMPRESE NON AGRICOLE nei settori del commercio, dell’artigianato tipico locale e dei servizi alla popolazione;

ENTI PUBBLICI per la creazione di centri d’informazione e accoglienza turistica, servizi didattici, ricreativi e culturali;

SOGGETTI PRIVATI per il restauro di immobili storici per l’attrattività turistica, manutenzione straordinaria degli oliveti monumentali.

Ed ancora, progetti di cooperazione con territori rurali italiani ed europei e la formazione di operatori destinati a specifici settori.

I seminari sono uno strumento di informazione ma anche e soprattutto un momento di incontro degli operatori e di tutti coloro che hanno curiosità e/o dubbi nei confronti del GAL. Obiettivo, infatti, è chiarire il ruolo del GAL e le opportunità offerte al territorio dal piano di sviluppo locale.

www.comune.rutigliano.ba.it

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI