Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

SABATO E DOMENICA:'26^ SAGRA DELLA PETTOLA'

PETTOLE_-_Copia

Sabato 18 e Domenica 19 Dicembre

“26^ Sagra della PETTOLA”

Degustazione di pettole e altre delizie gastronomiche,

raduno di auto e Vespe d’epoca,

concerti, mostre e animazione nel Borgo Antico

Sabato 18 e Domenica 19 Dicembre si svolgerà nel Borgo Antico di Rutigliano, con il patrocinio del Comune, della Provincia, della Regione, dell’Apt e dell’Unpli, la 26a “Sagra della Pettola”. La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco, è tra gli appuntamenti più attesi del periodo natalizio nel sudest barese. Due serate all’insegna dell’allegria, dei sapori e dei profumi della genuina cucina tradizionale.

PETTOLE

I turisti durante la manifestazione potranno ammirare l’abilità e la passione con cui alcune massaie provvederanno alla preparazione, alla cottura (friggendo in olio bollente) ed alla distribuzione delle “Pettole”, pietanza tipica natalizia della tradizione rutiglianese, ottenuta da un impasto di farina e acqua. Durante la Sagra ci si potrà deliziare anche con altre specialità gastronomiche locali.

 

Diverse anche le iniziative collaterali alla Sagra della Pettola.

Sabato 18 Dicembre alle ore 21.30 nella collegiata Santa Maria della Colonna e San Nicola (ingresso libero) è in programma un concerto gospel con i WakeUp Gospel Project, vincitori del “ADM Music AWARD 2010”.

Domenica 19 Dicembre, in mattinata, si svolgerà il 5° Raduno della Pettola di auto e Vespe d’epoca e la fase conclusiva del progetto di sicurezza stradale del 2° Circolo didattico “Aldo Moro”, “Noi…Sicuri per la strada”, che vedrà gli alunni cimentarsi con le regole del codice della strada. Alle ore 20, nella chiesa di San Domenico (ingresso libero), concerto della corale “Mater Ecclesiae”, diretta dal maestro Giacomo Battista, con il soprano Clara Locaputo, all’organo Monica Cazzolle, voce recitante Giuseppe Poli.

Inoltre, nelle due sere di Sagra, musica e animazione itinerante per le strade del Borgo antico; inoltre a Palazzo Antonelli, sempre nel centro storico, si potrà visitare una mostra di presepi artistici realizzati da artigiani locali, mostra che consente l’apertura al pubblico (ingresso libero) di un importante sito storico, Palazzo Antonelli, appartenente al circuito delle "Dimore Storiche di Puglia".

Info:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Commenti  

 
#4 libellula 1 2010-12-29 17:55
Dopo tutti questi pareri "NEGATIVI" su RUTIGLIANO,( benedico il giorno ke sono andata via.....
 
 
#3 Gianni il barese 2010-12-22 17:46
eppure trovo Rutigliano una cittadina con molte potenzialità e attrattive storiche e architettoniche di grande interesse. Peccato che sprechiate così i vostri tesori. Come diciamo a Bari: "Arriggittatevi"!!!
 
 
#2 titti 2010-12-22 16:44
Caro Gianni, mi dispiace per la tua esperienza negativa, ma le sagre a Rutigliano sono tutte così...perfino la tanto pubblicizzata sagra del fischietto! vanno fatte solo per fare il curriculum dei politicanti locali...
 
 
#1 un barese Gianni 2010-12-21 17:19
esprimo il mio disappunto e la delusione per una sagra così insignificante e disorganizzata. Sono venuto da Bari con i migliori auspici domenica scorsa. Con le parole siete davvero bravi voi Rutiglianesi (complimenti per il portale web) ma alla fine dei conti a fatti lasciate molto a desiderare. Alle ore 22 meno qualcosa la mostra di presepi in palazzo antonelli era già chiusa, cosi' come il presepio artigianale del signor antonella. nella piazza dove c'è l'orologio a malapena due bancarelle sbattacchianti. ho visitato settimane addietro la sagra della pettola di Noci. Tutta un'altra storia. Un'organizzazione ineccepibile tra parcheggi bus navette, ticket per la degustazione, animazione in ogni angolo del centro storico. una delizia. a rutigliano domenica solo un palco vuoto, nessuna guida. nemmeno i paesani sapevano niente della sagra. di piovere smise nel primo pomeriggio e sembrava che i rutglianesi fossero intirizziti e non volessero uscire dal guscio per paura di bagnarsi. Non vi fa onore la delusione di domenica scorsa. Non credo di doverci piu' ritornare da voi....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI