Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

IL 9 APRILE PIANTIAMO “LE NOSTRE QUERCE”

nostre_querce

Ci lamentiamo spesso dello stato di degrado in cui versano i nostri spazi verdi; si moltiplicano ogni giorno gli articoli di denuncia e gli aspri commenti di lettori indignati; eppure ci fermiamo raramente a riflettere su una questione di assoluta importanza: educare al rispetto dell’ambiente è un lavoro duro, che richiede tempo e fatica, ma che, a lungo andare, regala sempre (è proprio il caso di dirlo) buoni frutti.

E, come ogni altra forma di educazione, anche quella ambientale necessita di un “fertile terreno” su cui affondare le proprie radici.

Per questa ragione, il progetto “Le Nostre Querce” offre ai più piccoli, ed in particolare agli alunni della Scuola Media Statale A. Manzoni, non solo la possibilità di apprendere le regole basilari per un civile comportamento nei confronti di “Madre Natura”, ma anche l’occasione di essere veri protagonisti del suo rinnovamento: il progetto, promosso dalla Masseria dei Monelli in collaborazione con l’Associazione Arcobaleno, il portale Agorambiente e il Comune di Rutigliano, mette, infatti, a disposizione dei ragazzi allori, ginestre, lecci, salici e altre piantine forestali.

Sabato 9 Aprile, alle ore 9, la scolaresca della sede succursale in Via Filippo Giampaolo potrà così dedicarsi alla piantumazione e al risanamento del suo piccolo giardino, sotto la vigile guida del botanico Gianni Signorile e dell’educatrice ambientale Ilaria D’Aprile.

L’obiettivo, sulla scia delle celebrazioni dell’anno internazionale della foresta, è quello di educare alla salvaguardia delle biodiversità e al rispetto dell’ambiente, sensibilizzando i piccoli uomini e le piccole donne che presto diventeranno i veri cittadini del  mondo affinché possano agire con sempre maggiore consapevolezza.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Associazione Arcobaleno al numero 080/4771508 o all’indirizzo e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI