Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

IL “PASSA-PASS” CI ASPETTA IL LUNEDI DI PASQUETTA

File0011

In un momento particolarmente delicato per la comunità rutiglianese, che si prepara ad affrontare un pericolo decisamente troppo grande, emerge chiara la necessità di ristabilire un legame con la nostra terra e di dare nuova vita a delle tradizioni che, in fin dei conti, nessuno ha mai dimenticato.

In questo contesto, assume un valore considerevole l’iniziativa promossa dalla Rettoria Madonna del Carmine e dal Comitato Promotore Pro Annunziata, con la collaborazione del Comune di Rutigliano, mirata a riproporre i festeggiamenti della “Pasquetta” presso la Chiesa dell’Annunziata, dove si svolgeranno le celebrazioni religiose e lo storico rito del Passa-Pass.

Giunta al suo secondo anno, l’iniziativa vuole richiamare i cittadini rutiglianesi a vivere un momento di preghiera ed insieme di festa, all’interno del bellissimo scenario di Lama San Giorgio, la quale custodisce uno dei nostri più antichi gioielli: la Chiesetta dedicata a Santa Maria dell’Annunziata.

DSCF6000Dopo lunghi periodi di abbandono, che hanno gravemente minacciato la conservazione del bene, si sono finalmente intrapresi i lavori di ristrutturazione (grazie anche al contributo della Regione Puglia) attraverso cui è stato possibile recuperare il tetto dell’edificio e avviare il progetto di collaborazione necessario alla sua totale messa in sicurezza.

Il prossimo 25 Aprile, dunque, i cittadini potranno assistere alle S. Messe delle ore 9.30, 11 e 17.30 , godere di una giornata all’aperto, assaporare il contatto con la natura, oltre che tornare indietro nel tempo divertendosi con il rito del Passa-Pass, momento ludico eppure funzionale a creare e a rafforzare i rapporti socio-familiari della comunità.

Con il Passa-Pass, infatti, il “compare” si legava simbolicamente al suo “figlioccio” attraverso dei nastri colorati, applicati in fronte o sulle braccia: è questo il principale ricordo che ancora oggi fa sorridere i piccoli di allora, i nonni che continuano a raccontare storie ed aneddoti senza dissimulare un pizzico di nostalgia.

Sostenere il progetto non è una responsabilità che spetta solo alle istituzioni preposte: è un nostro dovere, una sorta di riconoscimento che dobbiamo alla nostra storia, alla nostra identità, al nostro passato in virtù del nostro futuro.

Per maggiori informazioni sulla festa del Passa-Pass, sui lavori di recupero, sul Comitato Promotore Pro Annunziata e su come sostenere l’iniziativa potete scrivere all’indirizzo mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

manif_pass_pass

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI