Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

PIOGGIA E GRANDINE ANCHE SU RUTIGLIANO

ghiaccio-rutigliano

Immagini incredibili che si associano a quelle della nostra vicina Conversano per raccontare cosa è accaduto in poche ore nella nostra cittadina.

Un acquazzone abbattutosi sulla zona di Polignano, Conversano, Mola, Rutigliano, Noicattaro e Turi, associato, in alcuni di questi paesi, anche da grossi pezzi di grandine.

Inviate le vostre foto a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

100_0939

 

100_0938

pioggia_2

pioggia_1

nuove_pioggia_1

nuove_pioggia_2

pioggia_2_-_Copia

MA C'E' ANCHE DI PEGGIO!


 

 

 

Ghiaccio-conversano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti  

 
#36 REXTON 2011-06-17 15:29
Citazione di salvatore cristiano"Mi viene spontaneo chidermi, con risopeto parlando, perchè il SS. Crocifisso di Rutigliano non ha preservato il paese, visto che mi sembra ne sia il patrono, cioè il "custode".

Lo stesso dicasi per S. Nicola, patrono della Puglia, San Gennaro (Napoli), Santa Rosalia (Palermo) e tutti gli altri, sicchè l'Italia dovrebbe essere l'unica nazione al mondo esente dalle calamità, dalle malattie, dal malessere generale, dalla povertà eccetera", un vecchio detto dice scherza con i fanti e non scherzare con i santi.
 
 
#35 REXTON 2011-06-17 15:24
"Siamo noi la luce dell'amore...yeah yeah yeah. Portiam via il buio dal tuo cuor..." (seguaci di MOMON) - canzoncina ironica-
 
 
#34 Salvatore -cristiano 2011-06-15 11:23
Obbligo di correzione per Rexton: l'attuale pianeta terra non sussisterà in eterno, perchè Dio ricreerà "nuovi cieli e nuova terra" (Isaia 65,17 e Apocalisse 21,1).

Il problema serio è che non tutta la popolazione mondiale di oggi abiterà su questo futuro pianeta.

C'è un'altra dimora fisica e reale che la gente, per paura, ignora esso esista e scarta a priori (sai a cosa mi riferisco)......
 
 
#33 REXTON 2011-06-14 16:40
***la terra è VIVA e ha i suoi mutamenti che per noi sono devastanti,ma infondo è la normalità, la terra c'è e ci sara sempre ,noi tutti siamo solo di passaggio
 
 
#32 Salvatore -cristiano 2011-06-13 13:13
"Mai viste cose del genere....", "impressionante....", "è da oltre 50 anni che non si vedono queste cose....", "ma che sta succedendo alla terra..." eccetera, sono le frasi che si sentono dire ogni volta che una calamità colpisce una qualsiasi nazione, ma ancora la vera e biblica Apocalisse non si è manifestata: dove scapperà la gente quando Dio comincerà a giudicare il mondo e retribuirà gli empi e i malvagi?

Perchè è chiaro che il Signore non farà passare l'empio per giusto!

Su questo siamo tutti d'accordo?
 
 
#31 cioccolato fondente 2011-06-12 16:41
mamma mia che paura tutta quella grandine.... a pensarci mi vengono i brividi :sigh:
 
 
#30 ad 2011-06-12 16:40
Paurosa e distruttiva è stata questa pioggia di ghiaccio mi è sembrato un tornado la paura era troppa.
 
 
#29 ad 2011-06-12 16:31
una paura tremenda nn ce la facevo piu all' inizio mi e sembrato un tornado
 
 
#28 Salvatore- cristiano 2011-06-11 20:29
A Martufello: quannu ti truverai davanti a stù Diu ca nun canusci, zittu ti starai e li gammi ti farannu "giacumu giacumu"!

Pinsi ca Diu s'impressiona di li to minacci?

Cunvertiti, o contrariu, e vidrai la salvezza di l'anima tua!
 
 
#27 Maxp79 2011-06-11 16:08
Quante cazzate, le profezie se voi vi informaste un pochetto capirete che gli sbalzi di temperatura a giugno,luglio e agosto portano questi eventi,purtroppo questa volta e' stato più devastante ma non c'entra proprio un bel niente Dio leggete qualche libro di scienza invece della solita Bibbia o libri catastrofici.La nostra terra purtroppo delle sue meravigliose bellezze ci regala anche gli agenti atmosferici che a volte sono nella normalità a volte si trasformano in tragedia.ciao a tutti un saluto a tutti, e comunque anch'io ho avuto danni all'auto pero ' che devo fare l'aggiustero' .
 
 
#26 filo 2011-06-11 13:22
sono tt i fitofarmaci che ci vengono immessi nell'aria e nn lo hanno capito che la devono smettere.... sarà sempre peggio.... in fondo è la punizione giusta...
 
 
#25 dolores 2011-06-11 07:20
condivido in toto il commento di "ospite" troppo comodo prendersela con Dio quando avvengono disastri del genere .... la nostra mancanza di rispetto verso la natura che Dio ci ha donato è la conseguenza di queste catastrofi naturali.....dobbiamo credere in Dio solo se non accadono calamità naturali? Dio ci ha donato il libero arbitrio e cioè di agire nel bene e nel male poi ripeto se ce la vogliamo prendere con lui per sentirci a posto con la coscienza siete liberi di farlo.....
 
 
#24 ospite 2011-06-11 06:27
rexton se ti riferisci a me ai preso un granchio,se leggi bene non ho profetizzato nulla,tantomeno mi sono vestito da santone di turno.
Ho solo analizzato un fattore storico antropologico-scentifico e climatico.
Come dice Brunetta,prima di intervenire a sproposito,studi
 
 
#23 REXTON 2011-06-10 21:13
Piccoli profeti crescono,da alcuni commenti sembra di essere ritornati nel medioevo ci mancava il santone di turno che predicasse la salvezza dell'anima ,magari spogliandoci di tuuti i beni materiali da lasciare a lui per avere la redenzione.Ma mi faccia il piacereee.
 
 
#22 martufello 2011-06-10 20:06
Sugnu martufellu lu zotico, si l'acchiappù a chillu dio u' fetent chà ma ruvvinatù lu raccoltù cull'a grandine, li cannele nun l'appicc' chiù, c'è li metti a chillù post.
:lol: :lol: :lol:
 
 
#21 vito palumbo 2011-06-10 18:49
ero in macchina tra mola e cozze e' stato un incubo mai visto una cosa del genere
 
 
#20 kakka 2011-06-10 17:51
ma tutti sti danni chi li paga
 
 
#19 ospite 2011-06-10 17:15
in passato la diciamo calamita' peggiore che si poteva avere nei nostri comuni era la siccita,gli alluvioni o la grandine.La puglia regione da sempre assetata d'acqua.
Mio nonno diceva che il popolo rutiglianese e rappresentanze di altri comuni,facevono pellegrinaggio al nostro santuario e partecipavono in processione,affiche' Dio concedesse la grazia della pioggia .
Prima si lavorava con rispetto la terra nei campi,non erono presenti nel nostro linguaggio il buco nell'ozono,lo scioglimento dei ghiacciai,l'emissioni di gas e combustibili domestici altamente inquinanti,la terra non veniva stressata da continui trattamenti e avvelenamento...la bibbia parla di espianto di una vigna e attesa di 7 anni per nuovo impianto....ecc.
Il problema non sono le profezie apocalitiche bibbliche,chi oggi guardandosi intorno non e' in grado di profetizzare un cataclisma,una fine del mondo.
Il fenomeno grandine e' solo causato da sconvolgimenti climatici che l'inquinamento,L'UOMO e' responsabile principale,di conseguenza come si puo' parlare in vano di Dio( che tra l'altro e' anche peccato).
La verita' e che la ricchezza,il denaro ci ha accecato tutti,l'ipocrisia,la menzogna,l'apostasia regna nei nostri santuari,in possesso di gente che ne fa' della chiesa,della religione un prodotto da marketing da utilizzare a suo piacimento e propi interessi.
Ieri nonostante la poverta',la durezza del lavoro nei nostri campi,si alzava gli occhi al cielo e ci si segnava con segno di croce,in quel gesto vi era tutta la nostra fede,ora invece tra un macchinone e l'altro,tra un buldozer trattore carico di diserbanti,veleni,si invoca il Dio denaro attraverso il cellulare.
I cataclismi naturali,sono sempre esistiti,sono antichi quanto il nostro pianeta, la differenza e' che ieri la terra era in continuo movimento assestante,oggi le calamita' sono le conseguenze in buona parte dalla mancanza di rispetto ed armonia che ha l'uomo,il contadino col creato.
Saluti
 
 
#18 Salvatore -cristiano 2011-06-10 12:41
Parlare di verità bibliche sarebbe roba da "medioevo"?

Beh, prima di prendersela con Dio o, comunque, rimproverarlo perchè non salva i piccoli (.), sarebbe logico domandarsi dove sono i 365 "santi" del calendario liturgico quando accadono queste cose...

Forse costoro san fare "solo" miracoli di guarigione ma non possono preservare i raccolti e le vita dei loro devoti?

Mi viene spontaneo chidermi, con risopeto parlando, perchè il SS. Crocifisso di Rutigliano non ha preservato il paese, visto che mi sembra ne sia il patrono, cioè il "custode".

Lo stesso dicasi per S. Nicola, patrono della Puglia, San Gennaro (Napoli), Santa Rosalia (Palermo) e tutti gli altri, sicchè l'Italia dovrebbe essere l'unica nazione al mondo esente dalle calamità, dalle malattie, dal malessere generale, dalla povertà eccetera.

E' una domanda legittima la mia?

E' più facile rimbrottare contro un Dio di cui non si sa nulla, se non per il "sentito dire" o per l'immagine distorta di coloro i quali pensano che Cristo sia ancora appeso in croce o chiuso fra 4 mure parrocchiali.
 
 
#17 CLAUDIANO 2011-06-10 10:07
Profezie? ma state scherzando! C'è ancora qualcuno che credendo in Dio si lamenta di ciò che gli accade attorno? Se Dio esistesse pensate che morirebbero di fame i bambini? Pensate che ci sarebbe bisogno di uccidere per mangiare carne? E tanto altro ancora. Leggiamo ciò che dice Brancaleone e comportiamoci di conseguenza, e non c'é Dio, Allah, Geova, Budda e chi + ne ha + ne metta, che tenga.
In bocca al lupo a tutti.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI