Lunedì 12 Novembre 2018
   
Text Size

“DAL RISORGIMENTO AD ALDO MORO”

150

Riceviamo e Pubblichiamo.

 


In occasione dei 150 anni dall’unità d’Italia la città di Rutigliano invita la popolazione ad un’aperta riflessione sul periodo storico che va dal Risorgimento italiano ad Aldo Moro. Ad organizzare il convegno sono stati il Centro Studi Partito Popolare Europeo; La Federezione Centri Studi su Aldo Moro e Renato dell’Andro; il Grifone; Rinascita per Rutigliano; e l’Associazione Combattenti città di Rutigliano in collaborazione con la Comanderia del Sovrano Ordine Ospitaliero di San Giovanni di Gerusalemme “Santa Maria del Rosario” in Terra di Bari. Quest’ultimo infatti sta profondendo il suo impegno presso il Vaticano affinché Aldo Moro possa essere aperto il processo di Beatificazione.
A collaborare alla riuscita del Convegno è stata anche l’Ass. Carabinieri  Protezione Civile (Bari – Carbonara) con il Patrocinio della Regione Puglia. Nel corso della conferenza interverranno alla presenza del Vice Presidente Vicario della Camera dei Deputati On. Antonio Leone, l’Avv. Tino Sorino il quale farà un’introspezione sull’importanza del ruolo dei Patrioti di  Rutigliano nell’insorgenza dei Moti Carbonari fino all’Unità d’Italia. Seguirà poi la testimonianza di Mimì Saffi, un soldato del luogo, che riporterà la sua esperienza maturata durante la guerra in Albania. Tanti sono stati gli artisti negli ultimi due anni che hanno dedicato le loro opere ai 150 anni dell’Unità D’Italia.
A mettere in risalto le principali immagini e parole dei creativi sarà il Prof. Vittorio del Piano docente dell’Accademia delle Belle Arti. Sarà la volta poi del Cavaliere Dott. Nicola Giampaolo che argomenterà sul tema. Concluderanno il Prof. Ing. Luigi Fernicchia Pres. Della Federazione Centro Studi su Aldo Moro e la Dott.ssa Antonella Bellomo, Prefetto facente funzione a Bari. Modererà la Giornalista Carla Schiavo.
Nel corso del congresso sarà eccezionalmente esposta una lettera originale scritta da Giuseppe Garibaldi che sarà messa a disposizione dallo studioso di Storia Patria Locale, Carlo Longo De Bellis. Presenzieranno I Cavalieri del suddetto Ordine associati al Gran Priore Dott. Giovanni Masi, l’Associazione Nazionale Carabinieri-Protezione Civile rappresentati dal Ten. Giacomo Pelegrino e le autorità civili, militari ed Ecclesiastiche di Puglia

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI