Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

RACCOLTA PORTA A PORTA?

Paese_civile

A meno di un mese dall'inizio della raccolta porta a porta, raccogliamo la denuncia di un nostro concittadino che invia alla nostra redazione una fotografia che racconta da sola. “Siamo ad una svolta epocale nella gestione dei rifiuti nel territorio di Rutigliano (….)”. Così iniziava la lettera, sottoscritta dal sindaco e dal comandante dei vigili urbani, informando tutti i cittadini di Rutigliano sulla partenza del nuovo sistema di raccolta differenziata porta a porta.

Purtroppo oggi però, un nostro lettore ci invia questa foto che dimostra come purtroppo questo servizio non sia ancora del tutto applicato e come, può capitare di ritrovare, ai margini della strada, buste dell'immondizia.

La raccolta porta a porta è la raccolta di rifiuti effettuata a domicilio, con modalità leggermente diverse tra comune e comune. E’ il sistema di riciclaggio che ottiene maggiori risultati, in alcuni casi arriva a percentuali di tutto rispetto (75-80%). Molto dipende dalle modalità, ma gran parte del “lavoro” è per i cittadini, che devono avere maggior cura nel differenziare correttamente i rifiuti da avviare al riciclo.

La carta va nella carta, la plastica nella plastica, il vetro nel vetro: è così difficile? Certo, si fa prima a gettare tutto in un’unico bidone, come purtroppo ancora troppi fanno, anche nei bidoni della differenziata, senza curarsi dei danni che fanno non solo verso sè stessi, ma per tutta la comunità. Un bidone che contiene “errori”, infatti, spesso non viene selezionato, ma gettato nell’indifferenziato, quando la percentuale di rifiuti “fuori norma” supera un dato numero. Per una sola persona indisciplinata sono poi tutti a pagarne le conseguenze. Nella raccolta porta a porta c’è un maggior controllo, perchè i rifiuti vengono ritirati domiciliarmente, ma nei grandi condomini il problema rimane. Serve una maggiore coscienza.

Commenti  

 
#18 jasmin 2011-11-01 12:15
io penso che non si andra' avanti per molto dato che gli anziani saranno veramente in serie difficolta' e x non parlare di casa come la mia che non hanno balconi e devo tenermi tutti questi bidoni in casa che non e' per niente igenico per la mia salute e quella dei bambini ma a questo non ci ha pensato nessuno.....
 
 
#17 ArtMusique 2011-10-28 12:20
Chi non ha ancora ricevuto i bidoni per la raccolta differenziata cosa fa?
non mi dite che devo andare a prenderli da qualche parte..... ho diritto come gli altri a riceverli comodamente a casa. Non ho ricevuto una cartolina di avviso...quindi ...non siete passati!!!
 
 
#16 deluse 2011-10-14 16:37
anche se le macchine lo fanno in automatico, cerchiamo di adeguarci agli altri paesi vicini e al nord. non possiamo continuare ad essere l'ultima ruota del carro su ogni cosa... per una volta che il comune fa qualcosa di decente, non troviamo la pagliuzza nell'occhio degli altri...
 
 
#15 Peter Pan 2011-10-14 15:52
Per l'ufficio Start Up,
i cassonetti del differenziato, oltre al vetro, (carta e plastica) saranno lasciati per le strade a disposizione del cittadino che vorrà fare il differenziato per conto proprio?

Per quanto riguarda i cassonetti di indumenti usati e del vetro verranno implementati nelle vie di Rutigliano?

Avete pensato a dei contenitori da mettere in strada dove riversare gli oli esausti da cucina o se eventualmente come raccoglierli porta a porta?

Sarei grato di aver risposta a queste domande che si saranno poste anche altri cittadini.
Grazie
 
 
#14 Start Up 2011-10-14 09:10
Il servizio di raccolta porta a porta non è ancora attivo ma lo sarà a partire dal 1 Novembre.
Confidiamo nella solerte collaborazione e partecipazione della cittadinanza rutiglianese perché si possa, tutti insieme, raggiungere ottimi risultati con un minimo sforzo nonché per reprimere ed arginare cattive abitudini come quella rappresentata nella fotografia del vostro lettore.
Buona raccolta differenziata a tutti!
L'Ufficio Start Up
 
 
#13 up 2011-10-14 07:22
separare tra di loro carta legno ferro vetro plastica è superfluo poichè gli impianti di trattamento lo sanno fare in automatico.L'unica frazione che dovrebbe essere raccolta separatamente è quella umida che può diventare ottimo fertilizzante e quella contaminata .
 
 
#12 mah!!! 2011-10-12 11:47
Se partirà dal 1° Novembre vedremo se la gente di Rutigliano saprà distinguersi, sennò il proverbio " A lavare la testa al ciuccio si perde tempo, acqua e sapone" è quello che fa per molti di noi (mi ci metto pure io).
 
 
#11 deluse 2011-10-11 20:58
a mola so che la differenziata funziona perfettamente
 
 
#10 cobras 2011-10-11 15:05
premetto che personalmente , sono d'accordo che la differenziata vada fatta, sono pure convinto come Avatar che i secchi spariranno e che lasceranno pure i rifiuti li per terra , di quello , invece che non sono convinto , e quindi mi pongo il quesito: i rifiuti cosi raccolti , andranno differenziati o andranno tutti in discarica come prima , e come gia' succede in qualche discarica ??? rendendo cosi , tutto vano e ridicolo! Saranno altrettanto "civili" le istituzioni preposte a svolgere tale servizio? o la civilta' si chiede solo al cittadino-contribuente , che alla fine è quello che materialmente strapaga tale servizio?
 
 
#9 deluse 2011-10-11 12:19
io sinceramente non mi prenderei mai il secchio dell'immondizia di nessuno...e poi ogni uno mettesse una catena al secchio in modo tale che vengano tirate via solo le buste
 
 
#8 Salvatore 2011-10-11 11:48
NEL MIO CONDOMINIO, UN ANNO FA, HAN RUBATO IL TAPPETO ESTERNO (COSTATO QUASI 50 EURO): CREDETE CHE I SECCHI DI PLASTICA RESISTERANNO A LUNGO?

QUALCUNO LI RUBERA' ANCHE SOLO PER FARE UNA BRAVATA, COME ACCADE OGNI ANNO CON I PORTONI IMBRATTATI LA NOTTE DI HALLOWEEN (.)

PARLIAMO DI "CIVILTA'", MA A MOLTI QUESTA PAROLA E' SCONOSCIUTA!
 
 
#7 AVATAR 2011-10-10 18:27
QUANTI SECCHI SPARIRANNO DA RUTIGLIANO
 
 
#6 delusa 2011-10-10 15:43
appunto...il servizio parte il primo novembre. di he vi lamentate...cercate di civilizzarvi e stare accanto agli anziai che sono i iù lenti ad evolversi...
 
 
#5 leus 2011-10-10 14:16
dove mettiamo la poca civiltà del cittadino che per non fare qualche metro in più verso un bidone libero ha lasciato l'immondizia per terra?
bisogna abbandonare la mentalità che tutto ci è dovuto senza fare un minimo sforzo
 
 
#4 vito torino 2011-10-10 10:11
non le la diferenziata ma e testa del rutiglianese che non entra questa cosa dovetete scendere in pazza per far capire alla gente che il deferenriato fa la differenza questo e sloslogan da affigere per il paese e parlare per la srada agli anziani ai giovani a tutti anche voi sul sito forse servira a qualcosa o no . ciao
 
 
#3 Grifo 2011-10-10 08:15
"questa foto che dimostra come purtroppo questo servizio non sia ancora del tutto applicato"...semplicemente perchè non è ancora partito!...***...Il servizio, come ampiamente, pubblicizzatro parte il 1 Novembre...la foto pone un altro tipo di questione: la scarsa propensione di alcuni alla civile convivenza. Fortunatamente sono in pochi: se il lettore fosse più attento noterebbe capirebbe che ogni giorno è sempre la stessa ed unica persona che lascia l'immondizia in quel punto; identica cosa accade in altri punti della città...sempre le stesse poche persone, che la fanno franca anche, è questo il vero problema, per la carenza di controlli da parte degli inesistenti ***...,
 
 
#2 Nik Nik 2011-10-09 16:30
è inutile in questo paese ci si lamenta sempre...!al posto di lamentarvi iniziate a civilizzarvi!
 
 
#1 Nik Nik 2011-10-08 17:44
dobbiamo svegliarci!!!bisogna affrontare i cambiamenti! abbiamo sempre parlato della raccolta porta a porta e adesso stiamo sempre a criticare mai un qualcosa che vada bene!un po di buona volontà e sopratutto CIVILTA' per migliorare questo mondo!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI