Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

DOMENICA: ORDINE DEL SANTO SEPOLCRO A RUTIGLIANO

santo_sepolcro_2

santo_sepolcro_1

Domenica 23 ottobre 2011 alle ore 12:00 presso la Collegiata Santa Maria della Colonna e San Nicola di Rutigliano sarà cebrata una Santa Messa in onore della Beata Vergine Maria Regina di Palestina, patrona dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. La celebrazione eucaristica sarà officiata dal Priore Mons. Vito Domenico Fusillo alla presenza di Dame e Cavalieri appartenenti all’Ordo Equestris Sancti Sepulchri Hierosolymitani della Sezione di Bari-Bitonro e della Delegazione di Conversano-Monopoli che renderanno onore alla loro Patrona in comunione con la comunità dei fedeli rutiglianesi.
santo_sepolcro_3
Il presente Ordine, fondato da Goffredo di Buglione dopo la conquista di Gerusalemme nel 1099, è considerato il più antico Ordine equestre cristiano; ma le Dame e i Cavalieri a questo appartenenti continuano ancora, dopo secoli, la loro missione evangelizzante e l’assistenza alla Chiesa di Terra Santa rafforzando la pratica della vita cristiana. La nostra Città d’Arte è legata da un vincolo empatico a questa istituzione della Chiesa Cattolica; alcuni rutiglianesi, infatti,  hanno scelto di indossare la croce potenziata smaltata di rosso, sposando gli ideali dell’Ordine. Tra loro il Comm. Lorenzo Longo de Bellis che rivestì, prima della sua scomparsa, la carica di Preside della Sezione di Conversano-Monopoli.

 

santo_sepolcro_1

Foto: 14.09.2008 – Dame e Cavalieri dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme a Rutigliano durante la Festa del Crocifisso.

 

Commenti  

 
#2 Salvo 2011-10-26 12:00
La messa del 23 scorso in onore di Maria Regina della Palestina è stato un atto di idolatria nonchè di "disobbedienza" al vangelo, poichè Maria di Nazaret non risulta fosse conosciuta come Regina della Filistia (l'attuale Palestina) al tempo di Israele.

Purtroppo, la dottrina vaticana avanza nella sua stoltezza ingannando molti devoti a digiuno di bibbia; piuttosto, il popolo ebreo, in passato, venne "richiamato" severamente dal profeta Geremia poichè aveva offerto incenso a una divinità pagana chiamata "Regina del Cielo" (Geremia 44,17): sarà un caso che Maria venga venerata con lo stesso pseudonimo?

Secondo me, più che celebrare un rito con Dame e Cavalieri andava annunziato il Vangelo, ivi comprese le verità apocalittiche sotto i nostri occhi: forse i fedeli locali sono coscienti che Gesù "è alle porte" (Matteo 24,33) e che le calamità attuali sono un SEGNO premonitore chiaro per tutto il mondo?

In verità, c'è più gente pia e timorata che crede alla profezia Maya, invece che al RITORNO di Cristo (Zaccaria 14,4 - Atti 1,11)!!!!!
 
 
#1 Carlo Longo de Belli 2011-10-23 19:17
Grazie Vito Gassi per il ricordo del mio amato fratello Cav.N.H Lorenzo.
Carlo Longo de Bellis
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI