Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Precisazioni articolo: “15° Congresso nazionale sull’uva da tavola”

manifesto Colapietra_2012e2

 

In merito all’articolo pubblicato su “RutiglianoWebdal titolo  “15° Congresso nazionale sull’uva da tavola”, è doveroso fornire alcune importanti precisazioni.

Nell’articolo si legge: «La “Targa Bacca D’Oro”,  prestigioso riconoscimento consegnato con una cerimonia ufficiale a coloro che si sono particolarmente distinti per il progresso dell’uva da tavola  in Italia e nel Mondo. Sostituisce il “Grappolo d’Argento” assegnato fino al 2010».

In realtà, la “Bacca d’oro” non sostituisce nulla, poiché il premio “Grappolo d’Argento” non ha ad oggi motivo di destinare “lasciti” a chicchessia, godendo di sana e robusta saluta.

Il premio internazionale “Grappolo d’Argento” è stato istituito dal Comune di Rutigliano nel 1999, per gratificare con un prestigioso chi contribuisce con la sua attività alla valorizzazione e all'affermazione dell’uva da tavola pugliese, facendola conoscere e apprezzare in tutto il mondo, con il conseguente sviluppo economico delle zone di origine”.

Negli ultimi due anni (e quindi anche dopo il 2010 indicato nell’articolo) , la cerimonia di consegna del premio ha avuto un risalto mediatico internazionale (come riportato anche da RutiglianoWeb), poiché si è svolta nell’ambito della fiera Fruit Logistica di Berlino (vincitori sono stati il direttore della stessa fiera tedesca e la trasmissione Linea Verde di Rai Uno)

La 14^ edizione del premio, quest’anno sarà celebrata il prossimo 30 Marzo durante un convegno internazionale in programma a Rutigliano, come sarà meglio specificato nei prossimi giorni.

Tanto per correttezza di informazione: la “Bacca d’oro” non sostituisce né raccoglie “l’eredità” del “Grappolo d’argento”, premio del Comune di Rutigliano, ma sostanzialmente ne sarebbe una imitazione, così come ammesso, seppur parzialmente, dal dott. Mario Colapietra, ideatore della cosiddetta “Bacca d’oro”, in un post su RutiglianoWeb. Al più si potrebbe parlare di un tentativo maldestro di creare pubblicità ad un nuovo premio, sfruttando il prestigio dell’originale.

 

L’Assessore all’Agricoltura

Pasquale Redavid 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI