Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

Nuove tecnologie espressive e riabilitazione psicosociale

cinema

 

Rutigliano - La riabilitazione psichiatrica attraverso il web, attraverso il cinema. Non parliamo di visione di film a tema psicologico, ma racconti, storie, passioni, sofferenze, gioie di ragazzi con vissuti di “dolore” che attraverso le fotografie, la macchina da presa, la radio e la webtv cercano di raccontare la loro vita ed i loro progetti.

Questa è l’esperienza nata a Rutigliano di Ondattiva, associazione di utenti psichiatrici e famigliari, nata in occasione del bando Principi Attivi 2009, supportata dal CSM di Mola, Rutigliano, Noicattaro diretto da Alfredo Sgaramella e dalla P.A.F. (Phoenix Art Factory) diretta da Pasquale Rubino. La sinergia tra queste realtà attualmente si concentra in un ambizioso progetto quale il passaggio del mezzo radio a webtv, contenitore all’interno del quale confluiranno le diverse esperienze che piegano il linguaggio audiovideo alla riabilitazione psichiatrica. Questo processo, reso possibile grazie al contributo regionale Azioni di Sistema per associazionismo familiare anno 2009, rappresenta un’opportunità di forte impatto comunicativo per i soci di Ondattiva e per tutti i giovani e giovanissimi del nostro territorio che si stanno interfacciando con le nuove tecnologie. Radici e Oltre lo schermo, due progetti finanziati dallo stesso CSM, passando attraverso l’educazione all’immagine dei partecipanti, puntano a coniugare le tecniche di produzione cinematografica al recupero della memoria storica e delle tradizioni locali così da facilitare processi di integrazione sociale e cittadinanza attiva.

 

 

Per saperne di più clicca: www.ondattiva.it

Infomail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI