Lunedì 12 Novembre 2018
   
Text Size

“Aspettando Festambiente”: un gran successo!

COPERTINA

 

 

Rutigliano - Salvare il pianeta si può! Anzi, si deve. A partire da ogni gesto quotidiano, dal risparmio elettrico ed idrico alla raccolta differenziata sino anche ad evitare di gettare rifiuti di ogni genere in giro per l’ambiente che, paradossalmente, non stessi abitiamo. Dunque tutti siamo fautori del benessere del nostro ambiente; vivere in un territorio più pulito e sicuro dipende solo dal nostro senso civico. Questi sono i messaggi che i mezzi di informazione di massa, le scuole e tutte le agenzie educative stanno inculcando, ormai da tempo, nelle nuove generazioni, l’ultima vera speranza di salvezza per il nostro pieneta. È questo lo spirito che, venerdì 13 aprile scorso, ha animato “ASPETTANDO FESTAMBIENTE”, una giornata di incontri finalizzati a promuovere la cultura della salvaguardia ambientale attraverso diversi canali di diffusione congeniali alla tipologia di pubblico cui sono stati presentati. L’evento, tenutosi presso la tensostruttura allestita in Piazza Kennedy a Rutigliano in occasione della “due giorni” su agricoltura e ambiente, è stato organizzato dal Comune di Rutigliano, dal GAL (Gruppo di Azione Locale) del Sud Est barese e dalle scuole locali: 1° Circolo Didattico “G. Settanni”, 2° Circolo Didattico “A. Moro”, Scuola Secondaria di I Grado Statale “A. Manzoni”, Liceo Scientifico “I. Alpi”, l’I.T.C.S. “E. Montale”.

Nella mattinata di venerdì i ragazzi delle scuole interessate hanno assistito ad un musical intitolato “RatZ – Uomini senza sole”. Il musical, presentato dai ragazzi della Scuola Secondaria di I Grado Statale “Alighieri-Tanzi” di Mola di Bari, prodotto di un PON (Piano Operativo Nazionale) che ha interessato la scuola in questione, scritto e diretto dai Proff. Susca e Recchia,  “vuol raccontare in chiave satirica la storia dell’uomo di oggi, drammaticamente in bilico fra la voglia di produrre, comprare, accumulare, e la difficoltà di smaltire l’enorme quantità di rifiuti che crea, diviso fra la smania di progresso e di sviluppo, ahimè, ormai non più sostenibili, e la voglia di cercare soluzioni alternative nel rispetto del pianeta che lo ospita”. Il musical ormani alla sua terza presentazione, dopo quella alla “Tanzi” e quella al Palazzo Roberti-Alberotanza di Mola di Bari, presso la tensostruttura allestita a Rutigliano ha riscosso un elevato indice di gradimento da parte dei circa 800 spettatori presenti tra alunni, insegnanti e genitori.

Il programma di “Aspettando Festambiente” è stato arricchito da un convegno dal tema “La cultura dell’ambiente come tutela del territorio” cui hanno preso parola il Sindaco del Comune di Rutigliano Dott. Roberto Romagno, il Presidente del GAL SUD EST barese Pasquale Redavid, La Prof.ssa Arcangela Giorgio Docente di Geografia all’Università degli Studi di Bari, il Prof. Antonio Mininno Docente di Geografia economica all’Università degli Studi di Bari, la Prof.ssa Maria Fiori Presidente dell’AIIG (Associazione Italiana Insegnanti Geografia), Antonella Berlen in rappresentanza di Legembiente e Vito Gassi Responsabile Regionale addetto alle Comunicazioni A.N.P.A.N.A. (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente). Si è trattato di un interessante momento di confronto sulle tecniche di “educazione all’ambiente” conclusosi con gli interventi degli insegnanti Troccoli, Creatore e Guarnieri che hanno illustrato le “strategie educative” messe in campo dalle rispettive scuole di appartenenza in ambito di conoscenza e protezione dell’ambiente.


festambiente

Commenti  

 
#4 e dai però 2012-04-17 17:24
e dalle a vedere il bicchiere sempre mezzo vuoto ... dobbiamo solo essere contenti per il nostro paese .. punto.
 
 
#3 Cittadino parsimonio 2012-04-17 07:30
Non pensate che almeno con il coinvolgimento delle scuole la sala si doveva riempire?????
 
 
#2 meraviglia 2012-04-16 15:20
Forse ha fatto confusione, cara Alice...la sala era vuota per il convegno Grape Passion, non per questa iniziativa. Usi bene le sue pinze.
 
 
#1 alice 2012-04-16 14:28
E menomale che la sala stava vuota ... qua bisogna prendere tutte le notizie con le pinze! Per fortuna qualcuno ci aiuta a capire ...
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI