Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

28/04: I -Bohemiens- in concerto per "Missione Burkina Faso 2012", intervista

bohemiens

 

 

I Bohemiens sono un giovanissimo duo rutiglianese che ha deciso di far fruttare la propria arte per una giusta causa. Sabato 28 aprile, infatti, presso la Sala San Francesco a Rutigliano, si terrà un loro concerto con l’intento di raccogliere fondi per la missione umanitaria in Burkina Faso del gruppo Scout Agesci Rutigliano 1.
Abbiamo un po’ chiacchierato con loro, per conoscere meglio la vita del gruppo e, in particolare, questa iniziativa.

Presentate brevemente ai lettori il progetto Bohemiens: come e quando è nato, come si è sviluppato ed evoluto.

È nato non molto tempo fa, il mese prossimo i Bohemiens festeggiano un anno. Ci (Giuseppe Petruzzi e Gianluca Giugno) siamo incontrati per esibirci sul palco della Giornata dell' arte di Conversano nel 2011, doveva essere una collaborazione provvisoria, poi abbiamo deciso di proseguire nel nostro viaggio musicale. Durante l'estate dello stesso anno ci siamo esibiti in Piazza XX settembre a Rutigliano in un tandem con la storica band rutiglianese "Osseda", il 24 agosto abbiamo partecipato al concorso musicale "Suoni a Piede libero", nel frattempo abbiamo continuato con esibizioni sporadiche sul territorio fino ad arrivare all' organizzazione del concerto "I Bohemiens per il Burkina Faso".

Cos'è che vi spinge a fare musica?

Siamo due cantautori, ogni cantautore, scrittore, poeta, artista, ha dentro di sé una voce che parla in continuazione, è la voce della propria ispirazione: la forza che ci spinge a scrivere canzoni, ed è la stessa forza che ci spinge a fare musica e a scommettere ogni volta su noi stessi.

Che obiettivi vi ponete nel vostro percorso artistico?

Il nostro obiettivo principale e dimostrare qualcosa. Vogliamo dimostrare che c'è una strada per diffondere la nostra musica, una strada alternativa però. Non, come ormai abitualmente si pensa, attraverso talent show o business simili, al contrario pensiamo che questi aspetti ammazzino l'arte musicale.

Quali artisti vi influenzano di più?

Se per artisti si intende il vero senso della parola, ci ispiriamo molto a Charles Baudelaire (che è anche il padre del movimento Bohemien). Se per artisti si intende musicista, apprezziamo molto i testi di Fabrizio De André.

Se doveste scegliere tre dischi che tutti dovrebbero ascoltare imprescindibilmente, quali scegliereste?

Non al denaro non all' amore ne al cielo; Mio fratello è figlio unico; Squèrez dei Lunapop (siamo cresciuti negli anni ‘90, è un cd che ha segnato una generazione).

Il 28 aprile vi esibite in occasione della raccolta fondi per la missione umanitaria in Burkina Faso (Africa) del gruppo Scout Agesci Rutigliano 1: raccontateci di questa iniziativa.

Il gruppo scout Rutigliano 1 ha avuto davvero una grande idea, prendere tutto e partire e portare il loro aiuto in Africa, quanti avrebbero il coraggio di farlo? Abbiamo voluto offrire il nostro apporto, dando un sostegno economico devolvendo l'intero incasso del concerto per la causa Burkina Faso.

Musica e impegno sociale possono ancora coesistere?

Certo, e noi ne siamo la dimostrazione! Anzi, la musica spesso ha il magnifico compito di aprire le orecchie a chi decide di chiuderle semplicemente per non prendere coscienza dei problemi che attanagliano la società.

Come trovate la realtà artistico-culturale del vostro paese e dei paesi vicini? Vi sembra ci siano abbastanza stimoli per i giovani? Vi sentite incoraggiati nella vostra vocazione musicale?

Diciamoci la verità. Essere musicisti, sopratutto in un momento di crisi come quello in cui viviamo, non è affatto semplice, ci sono ostacoli (molte volte burocratici) che si frappongono tra il volere e il fare ma non ci lasciamo abbattere. Se ci sentiamo incoraggiati nella nostra vocazione musicale? Rispondiamo solo che è la nostra vocazione che ci incoraggia.

Commenti  

 
#1 ANONOMO 2012-04-30 10:03
IO ERO PRESENTE AL CONCERTO....VERAMENTE BELLO. A PROPOSITO GRAZIE ANKE A TUTTE LE AUTORITA' PRESENTI. COME AL SOLITO AVETE FATTO LA SOLITA FIGURACCIA COMPLIMENTI A SINDACO E ASSESSORI. GIUSTO ERA SABATO E LA PIZZA, PER VOI E' SACRA.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI