Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Avis: in estate molta richiesta di sangue, ma poche donazioni

avis

 

L’AVIS (Associazione Volontari Italiani Sangue), attiva sul territorio nazionale da settanta anni, si è posta l’obiettivo di rispondere alla richiesta di sangue attraverso le donazioni volontarie e anonime controllate a partire dalla tipologia di sangue e dallo stato di salute del donatore. Inoltre l’AVIS oggi è impegnata nella promozione di attività finalizzate alla diffusione di valori come la solidarietà e l’impegno nel volontariato, vigila sul miglior utilizzo del sangue donato e contribuisce all’approfondimento tecnico-scientifico dei problemi trasfusionali ed immunoematologici. Dunque l’opera di questa associazione si può definire una risorsa necessaria grazie alla quale già molte vite sono state salvate.

Stando a quanto emerge dal censimento ISTAT del 2011 in Puglia l’AVIS conta ben 55017 soci donatori che hanno effettuato 78827 donazioni nello scorso anno, usufruendo di 131 strutture ospedaliere attrezzate. I risultati sono notevoli ma non abbastanza. Infatti durante la stagione estiva le donazioni in percentuale calano drasticamente ma la richiesta di sangue paradossalmente aumenta. Per far capo a questa emergenza sanitaria la Sezione Comunale AVIS di Mola di Bari (http://www.avismolaonline.it/) si è già mobilitata sul territorio di sua competenza per lanciare un appello.

Paolo Deliso, Presidente AVIS Mola di Bari, ci ha parlato dell’attività di volontariato svolta dalla Sezione da lui presieduta e della problematica legata alla carenza di donazioni in estate attraverso un’intervista.

avis molaDa quanti anni è attiva la Sezione AVIS Mola di Bari e quali sono i traguardi raggiunti sin’ora?

L'Avis è nata nel 1927 e conta più di un milione di iscritti, a Mola di Bari è stata fondata nel 2002, ma in realtà è attiva dal 1992 essendo gli stessi fondatori, già componenti della Sezione AVIS di Conversano che operava, attraverso i "Molesi", anche sul territorio di Mola di Bari. Dal 2002 è stato svolto sul territorio un lavoro capillare che ha permesso alla nostra Associazione di raccogliere dal 16/06/02 oltre 7000 unità di sangue.

Come l’AVIS Mola di Bari sta operando per far fronte all’emergenza donazioni in estate?

L'AVIS per fronteggiare l'ormai cronica carenza di sangue estiva causata da una diminuizione di donazioni a fronte di una maggiore richiesta dai reparti ospedalieri, è impegnata a 360° con l'organizzazione di una serie di eventi culturali, musicali, sportivi, teatrali ecc. attraverso i quali ha la possibilità di contattare  numerosi cittadini, spettatori degli eventi, per sensibilizzarli alla necessità della donazione del sangue quale nobile atto di altruismo nei confronti del prossimo bisognoso!

Dal suo punto di vista, cosa spinge l’uomo a donare parte di se stesso?

Chi dona non è macchina ma un uomo con tutte le sue problematiche, sensibilità e valori. È proprio la realtà interiore che spinge le persone a donare e ridonare.  Chi dona sangue, attraverso la sua vita dona la vita ad un'altra persona che non conoscerà mai! Quale soddisfazione  è più grande se non quella di essere coscenti di aver permesso al proprio prossimo di continuare il suo percorso di vita? E come se si ha la possibilità di permettere ad una stella di rinascere e proseguire a brillare nel firmamento. La gioia di un uomo o di una donna è proprio nell' atto di donare! Il corpo del donatore, perciò, " non è più il suo punto di vista sul mondo, ma un oggetto di questo mondo".

Qual è l’appello che sente di lanciare ai giovani d’oggi in termini di donazioni?

La nostra Sezione è stata da sempre aperta al mondo dei giovani, infatti, il Gruppo AVIS Giovani è molto attivo e numeroso. I giovani sono il proseguimento del lavoro svolto e la sicurezza che anche nel futuro non mancheranno mai persone che utilizzano il loro tempo per le necessità degli altri! Tra i nostri giovani donatori annoveriamo la presenza di molti giovani Rutiglianesi, "reclutati” attraverso il programma AVIS-scuola e che, ora, sono parte molto attiva della nostra Sezione!

Per ulteriori informazioni

Tel. 3397284540

Email:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. "> Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Sito Web: http://www.avismolaonline.it/

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI