Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

A proposito dell’ITC “Montale” di Rutigliano

Nicola-Giampaolo-Rutigliano

 

 

Mentre ero a Roma, il dott. Silvestro Borracci mi ha informato di quello che stava accadendo: Il Liceo Scentifico  “Alpi” di Rutigliano  rischia di perdere la propria autonomia come già accaduto con l’ ITC “Montale”.

Noi tutti dobbiamo impedire che accada anche quest’altra sciagura ed il modo migliore è quello di unificare immediatamente i due complessi, accorpandoli funzionalmente in un unico Istituto.

Dobbiamo impedire che si continui a far dipendere l’ITC “Montale” da Turi,  ed impedire che domani  il Liceo Scientifico “Alpi” dipenda da qualche altro comune limitrofo.  

Non si può e non si deve cancellare il lavoro fatto dagli uomini e dalla storia del nostro comune.

Per quanto riguardano le responsabilità, esse sono evidenti e chiare. Per anni si è voluto che gli uffici della segreteria dell’ITC  “Montale” non funzionassero a dovere portando l’ITC “Montale” ad una caduta di offerta formativa ed al conseguente  impoverimento della stessa sede. Per anni la segreteria dell’ITC “Montale” è stata con certezza la segreteria politica dell’ex sindaco di Rutigliano (e di questo ne sono diretto testimone assieme ad altre persone).

Mi auguro che l’eventuale ed auspicato accorpamento non riproponga proprio quella stessa Segreteria Amministrativa che è stata causa dello spaventoso impoverimento delle nuove iscrizioni di allievi che ha condotto all’inesorabile declassamento del nostro Istituto,  a succursale dell’Istituto ITC presente a Turi. Sarebbe preferibile la Segreteria Amministrativa dell’attuale Liceo Scientifico “Alpi” che ha dato prova di grande tenuta e di efficace azione propositiva.

Devo, però, mettere in evidenza che anche la Provincia di Bari ha le sue responsabilità per il declino dell’ITC “Montale” di Rutigliano.

La Provincia non doveva permettere l’istituzione di un anomalo servizio di autobus verso Turi, a spese dei contribuenti, solo per raccogliere alunni da dirottare verso l’ITC di Turi,  quando questi alunni avrebbero potuto tranquillamente ed agevolmente raggiungere l’ITC di Rutigliano, da sempre ben collegato, con treni ed autobus, tanto a Noicattaro quanto a Capurso, a Triggianno e a Conversano.

Questa iniziativa della Provincia di Bari, priva dei più basilari presupposti di corretta ed economica pianificazione , ha finito col danneggiare il Comune di Rutigliano, ed ancora una volta, ho l’impressione e sono convinto che nulla abbia fatto chi ci è molto vicino.

 

Nicola  Giampaolo

(già Presidente  “Commissione  Pubblica Istruzione” del Comune di Rutigliano)

Commenti  

 
#17 pincopallino 2013-01-27 07:49
Giampaolo sei un mito da baraccone!
Continua così altrimenti le nostre giornate sarebbero vane.
Avremmo voluto vederti candidato alle prossime Politiche e invece niente.
Ti saresti tolto davanti ai co....ni!
Facci il piacere... SPARISCI DALLA CIRCOLAZIONE!
 
 
#16 lilli 2013-01-25 23:52
Nicola sappi che mi affascini tanto per intellgenza, sapienza e fascino della tua bellezza. Spero tanto che tu abbia capito chi sia. Mi presenterò quanto prima, mi vedi quasi ogni giorno naturalmente a Rutigliano e non a Roma... sei un grande, Rutigliano merita uomini come te
 
 
#15 rosellina 2013-01-24 18:48
la segreteria non ha solo funzioni amministrative di bilancio, diversamente non si sarebbe chiemato questo ufficio solo "segreteria". A Giampaolo non definitelo incompetente, ricopre ruoli importanti in scenari più grandi di noi stessi. Vedete cosa è la IAIO Fondo Integrativo del Servizio Sanitario Nazionale. Con le vostre sviolinate lo rendete più potente
 
 
#14 unoqualunque 2013-01-21 09:13
UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE E REGIONE PUGLIA HANNO DECISO: £SI CONFERMA L'ATTUALE ASSETTO". IL PARERE DELLE PROVINCIA VALE COME IL 2 DI BRISCOLA
 
 
#13 a grande richiesta 2013-01-18 16:42
a grande richiesta:il ritorno!!!
Eccolo riesumato uno dei tanti politici, che fanno tutto, per poi non fare nulla!!!
 
 
#12 PRINCE 2013-01-16 19:41
SILVESTRO BORRACCI SEI UN GRANDE TI STIMO :-) :-) :-)
 
 
#11 enzoj 2013-01-16 12:30
Chi mastica un po' di scuola sa benissimo che l,accorpamento e il decremento alunni dell,itc non e' dipeso dalla segreteria didattica che non opera su programmi formativi bensi su bilanci ecc.quindi il sig. Giampaolo ha evidenziato la sua grande incompetenza in materia e mi chiedo con che criterio gli si e'potuto dare la presidenza alla commuissione istruzione pubblica.La lettera e' solo un chiaro attacco politico a qualcuno da cui non si e' ottenuto qualcosa!
 
 
#10 para petto 2013-01-14 23:55
"aveva iniziato a lavorare tramite le Autorità del Ministero della Pubblica Istruzione l'ipotesi di ospitare l'Accademia di Belle Arti a Rutigliano"

Infatti l'hanno trasferita a Bari

Questo capita quando si muove l'aria
 
 
#9 para petto 2013-01-14 23:53
Ero certo che ci fossero seguaci molto vicini allo studioso, anche troppo.

Sembra quasi un autocelebrazione camuffata.

In Internet si può fare anche questo...

...e andiamo avanti con questi personaggi. Poveri noi
 
 
#8 frena 2013-01-14 21:01
Io cononosco Nicola Giampaolo, per me è una persona piacevole, amabile e cara. Onesta moralmente, è molto bello stare con lui. Sai ha una intelligenza e una sapienza eccelsa. Si può dire che è tra i pochi uomini intelligenti della nostra città, lo dimostrano le sue alte capacità UNIVERSALI. Nicola ti vogliamo bene
 
 
#7 pallino pala 2013-01-14 20:56
ma dai non dite frottole, A Giampaolo gli si deve tanto e molto. Io ero nella Sua Commissione Consiliare, molto a dato per il Diritto allo Studio, ricordo che verso la fine del suo mandato aveva iniziato a lavorare tramite le Autorità del Ministero della Pubblica Istruzione l'ipotesi di ospitare l'Accademia di Belle Arti a Rutigliano
 
 
#6 Io 2013-01-14 18:44
La fine dell'autonomia per l'ITC è anche il frutto non solo dei politici ma anche di persone incompetenti a guidare la scuola!! Professori che non sono in grado di spiegarti come fare il bilancio o la fattura, un esempio durante le lezioni si facevano verifiche di classe con i libri aperti cosi si impara?? uno deve uscire dall'ITC per essere un ragioniere un perito commerciale ma chi esce da lì non sà nemmeno cosa significa la differenza tra dare e avere. parla uno che in quella scuola ci è stato per 5 anni e si è diplomato con più di 90. poi c'erano tanti svogliati e piccoli delinquenti che rimanevano impuniti! la colpa è anche di chi guidava la scuola!! poi xkè non trasferire il liceo nello stabile dell'itc e quest'ultimo nello stabile del liceo visto che lì non riescono a contenerli i ragazzi?? si parlava di questo già durante l'a. s. 2009/10
 
 
#5 pincopallino 2013-01-13 03:57
Bravo PARA PETTO!
Concordo pienamente con il tuo pensiero!
Giampaolo se lo conosci lo eviti!
 
 
#4 para petto 2013-01-12 09:40
In piena estate, con temperatura 45° e grado di umidità soffocante accendete un ventilatore. Non serve a niente, muove solo aria calda e non dà refrigerio.
Così è quando parlano certi personaggi, muovono solo l'aria. Io esisto, dicono, perché c'è comunque chi li segue e gli dà spazio. Riescono a essere competenti in tutto -tuttologi-, ma ne sparano di cassate.

Il silenzio, a volte, li farebbe apprezzare di più.

P.S. una domanda: qualcuno negli ultimi 10 anni si era accorto che c'era una "Commissione Pubblica Istruzione" presso il comune di Rutigliano? Esisteva anche un Presidente? Cavolo...
Ecco come si spreca denaro pubblico per interessi personali e ripagare appoggi elettorali.
 
 
#3 unoqualunque 2013-01-09 22:45
Che "c'azzecca" la segreteria amministrativa con l'offerta formativa. A me pare che stupide rivalita' personali facciano "accorpamenti" facili come se l'associazione tra sedi scolastiche sia il gioco dell'oca.
 
 
#2 palla pallino 2013-01-08 22:18
bella la lettera... Nicola fai sempre centro. Hai detto la verità
 
 
#1 pincopallino 2013-01-08 06:24
Ne potevamo fare volentieri a meno!
Grazie comunque di esistere...
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI