Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Art’n Jazz, il festival itinerante della musica e dell’arte sbarca a Rutigliano

artnjazz-festival-rutigliano

 

 

Rutigliano - L’arte della scrittura, della pittura e della musica si danno appuntamento alla seconda edizione di Art’n Jazz. Dal 6 al 24 Aprile le location più affascinati dei comuni di  Conversano, Polignano a Mare, Mola di Bari e Rutigliano saranno travolte dall’onda musicale del festival itinerante più entusiasmante del sud est barese. Una serie di appuntamenti che bissa il successo della passata edizione e che propone cinque eventi musicali gratuiti per un viaggio nella musica d’autore. Il tutto nella cornice delle bellezze storico-artistiche più suggestive dei comuni dove l’evento farà tappa: la pinacoteca e il monastero di San Benedetto a Conversano, il museo Pino Pascali a Polignano, il castello Angioino di Mola di Bari, il palazzo San Domenico a Rutigliano.

La passione per la propria musica, e in particolare per il Jazz, ha spinto Donatello D’Attoma, direttore artistico dell’iniziativa, a stilare un programma capace di coinvolgere neofiti ma anche cultori di questo genere. Senza trascurare gli appassionati libri, di pittura e di storia del nostro territorio.

La novità di quest’anno è nel format ideato da Donatello D’Attoma: un festival itinerante capace di fare rete nel territorio riuscendo a combinare arte e suggestione dei luoghi.

Ad esibirsi sui palchi di Art’n Jazz  saranno artisti del calibro di  Nicola Tariello ospite speciale dall’Organik3, e ancora, Cinzia Eramo, Cinzia Fiaschi e Gianni Lenoci per il progetto Action Singing!, Mirko Signorile e Giovanna Carone per la presentazione del loro disco Far Libe e Giuseppe Delre che proporrà il suo ultimo lavoro dal nome Gateway to life.

Appuntamento di cartello è l’evento speciale con Emanuele Cisi, sassofonista tenore e soprano con estimatori in tutto il mondo e prossimo al lancio del suo ultimo disco con la Maxjazz, una delle etichette statunitensi più prestigiose.   

Ma Art’n Jazz non è solo buona musica. Nel calendario degli appuntamenti rientra anche la presentazione del libro C-Minor complex-Lennie Tristano a cura di Marco Di Battista. Inoltre in tutte le location del festival si potrà partecipare all’esperienza visiva curata dall’artista conversanese Vito Savino : proiezioni di illustrazioni dedicate al jazz per un percorso onirico fatto di contrasti coloristici, di segni e di pulsazione ritmica visiva.

Art’n Jazz è organizzato da Aspasia Comunication in collaborazione con la XX^ edizione di Sulle vie del Jazz.  Il festival, fortemente voluto da Pasquale Sibilia, assessore alla cultura del Comune di Conversano, è inserito nel progetto SAC Mari tra le Mura – Nel Blu dipinto di Puglia, è patrocinato dai comuni di Conversano, Polignano a Mare, Mola di Bari e Rutigliano. e sponsorizzato da Puglia Sapori e Insieme – scuola di musica.

Di seguito il programma dettagliato di Art’n Jazz

5 Aprile, ore 21.00

Area archeologica del Museo San Benedetto - Conversano

Organik3 feat. Nicola Tariello

L’affermato trio pugliese formato da Donatello D’Attoma (organo), Michele Biancofiore (chitarra) e Lello Patruno (batteria) si accompagna con la tromba di Nicola Tariello. Ne nasce una combinazione di puro blues, funk e un concentrato di un groove mistico e frenetico. Nicola Tariello è un promettente trombettista di origini apriliane da qualche anno in tour con la vocalist italiana Simona Molinari e la Mosca Jazz Band.

 

10 Aprile, ore 21.00

Museo Pino Pascali – Polignano a Mare

Action singing! – improvvisazione per voce, pianoforte e action painting

L’improvvisazione musicale e pittorica si incontrano in questo progetto nato dalla collaborazione di Cinzia Eramo (voce), Cinzia Fiaschi (art visual performer) e Gianni Lenoci (piano). Il risultato è un suono improvvisato originale e sapiente che vive e si rigenera nelle contaminazioni vocali agendo sul tessuto primario e sinestetico su cui si rivela l’esecuzione pittorica. Questo è Action Painting.

12 Aprile, ore 17.30

Sala conferenze del Castello Acquaviva D’Aragona - Conversano

Marco DI Battista presenta il libro C-Minor complex-Lennie Tristano

In Art’n Jazz c’è spazio anche per la letteratura specialistica. Marco Di Battista, pianista jazz  e compositore, presenta il suo libro C-Minor complex-Lennie Tristano. Un’opera dedicata ad una della personalità in assoluto più influenti nell’ambito del pianoforte Jazz: Lennie Tristano. In particolare Di Battista approfondisce la sua ricerca su C-Minor complex, uno dei brani più importanti composti dall’artista.

SPECIAL EVENT!

17 Aprile, ore 21.00

Sala convegni del Castello Angioino -  Mola di Bari

Emanuele Cisi

Sassofonista tenore e soprano, compositore. Emanuele Cisi è stato premiato nel 1995 dalla rivista Musica Jazz come miglior nuovo talento nel 1995. Da allora la sua carriera lo porta in giro per il mondo, tra Europa e Stati Uniti, ma anche in Cina, Oceania e Sud America. Ha suonato con Clark Terry, Nat Adderley, Jimmy Cobb, Albert Heat, Benny Golson, Aldo Romano, Enrico Rava, Paolo Fresu e molti altri. Ha all’attivo otto dischi a suo nome e più di 100 come silema o co-leader. La sua ultima fatica discografica sarà pubblicata ad Ottobre da Maxjazz, una delle statunitensi più prestigiose statunitensi.

Ad accompagnarlo nella serata del 17 Aprile ci saranno Francesco Angiuli (contrabbasso), Donatello D’Attoma (pianoforte) e Lello Patruno (batteria).

 

19 Aprile, ore 21.00

Pinacoteca “P. Finoglio” – Conversano

Far Libe

Giovanna Carone (voce colta e specializzata nel repertorio antico) e Mirko Signorile (pianista jazz) proseguono il loro percorso di rivitalizzazione della musica yiddish, espressione della cultura ebraica. A due anni di distanza dal precedente lavoro Betam Soul, tornano insieme per Far Libe. Il disco, prodotto da Digressione Music, è ispirato al tema dell’amore. Non a caso la traduzione in italiano del titolo è “Per amore”.

24 Aprile, ore 21.00

Palazzo San Domenico – Rutigliano

Giuseppe Delre – Gateway to life

Gateway to life è la naturale maturazione di un processo di ricerca dove il legame con la tradizione cede il passo alla voglia di guardare avanti. Voce pugliese pluripremiata, Delre sarà accompagnato da una band altrettanto eccezionale composta da Mimmo Campanale (batteria), Luca Alemanno (contrabbasso), Ettore Carucci (pianoforte), Gaetano Partipilo (sassofono).


art-jazz-rutigliano

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI