Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Eraser in concerto

EraSer.-rutigliano-2013jpg

 

 

Rutigliano - A cura di SoftCrash, in collaborazione con la coop. Soc, Al.i.c.e. Area Arti Espressive, Officine UFO e Comune di Rutigliano, è in programma Venerdì 24 Maggio alle ore 21,30, nel laboratorio urbano del chiostro di Palazzo San Domenico (via L. Tarantini n. 28), con ingresso libero, una live performance del musicista barese Matteo De Ruggeri, meglio conosciuto come ErASeR.

 

EraSer è un musicista e artista new media che suona con strumenti musicali “non convenzionali”: giocattoli, tastiere e strumenti musicali ricablati e modificati per trasformarli in nuovi generatori di suono attraverso l’arte creativa elettronica denominata “circuit bending”. La sua musica elettronica non è “orecchiabile” ma è pura sperimentazione e improvvisazione, un mix di suoni inusuali, NOISE, loop ambientali, glitch e distorsioni. Non è un dj, non è musicista classico, non fa musica pop. Le sue performance live, suonando con strumenti imprevedibili e aleatori, sono sempre uniche e diverse. Ha partecipato a numerosi festival nazionali e internazionali dedicati alla musica contemporanea e digitale: Bent Festival (New York), DIY Festival (Zurigo), Les Digitales Festival (Ginevra), Robot Festival (Bologna), Signal Festival (Cagliari), Time Zones (Bari), Experimenta (Alberobello). Affascinato da sempre dalle novità del mondo elettronico, nel tempo è diventato un esponente del circuit bending (arte di creare corto circuiti all’interno dei circuiti di giocattoli e strumenti musicali elettronici al fine di dar vita a nuovi e originali generatori di suono) italiano, continuamente a lavoro su nuove macchine e strumenti non solo per i suoi live ma anche su commissione. Da un anno è a capo di TalkingThing, nata in collaborazione con il vj Emanuele Ponzio, associazione culturale dedita alla ricerca e allo sviluppo e alla produzione artigianale di strumenti musicali e multimediali orientati al supporto di musicisti e performer. Ha aperto i live di alcuni artisti italiani e internazionali come Robin Guthrie, James Carter, Populous e Julie’s Haircut.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI