Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Rutigliano e l'informatizzazione dei servizi. Addio alla carta

download

 

Per il Comune di Rutigliano si apre un altro anno all’insegna della tecnologia. A partire dal gennaio 2013 è stato avviato un processo di innovazione del sistema informatico comunale, sotto la guida e responsabilità del dott. Donato Pasqualicchio. Ad oggi l’attuazione del protocollo elettronico dei documenti risulta pienamente avviato e necessita dunque di  assistenza e monitoraggio continuo.

Nel frattempo sono state avviate altre procedure informatiche riguardanti, nello specifico, la mensa scolastica, il potenziamento delle infrastrutture nella biblioteca comunale, la copertura wireless nelle zone centrali di Rutigliano, l’ampliamento dei sistemi di sorveglianza e l’inserimento di dati ed atti nel portale del Comune di Rutigliano dedicato alla trasparenza amministrativa.

Il software per la gestione dei buoni pasto permette ai genitori di acquistare online questi tagliandini, ricevendo un codice che permette ai piccoli di accedere alla mensa. Nel momento in cui il credito corrispondente a quel codice sta per esaurirsi, il genitore riceverà un’email di avviso, che ricorderà la nuova eventuale scadenza. I vantaggi di questa innovazione si concretizzano nell’eliminazione del cartaceo e di tutto ciò che ne seguiva, soprattutto  il verificarsi di scambio e pagamento di questi buoni pasto a prezzo maggiorato tra alcuni genitori.

La sede distaccata della biblioteca comunale conta attualmente 10 client diretti e un numero variabile di client indiretti che si collegano alla rete wirless di questa sede che, pare, sia molto apprezzata dalla cittadinanza. Si sta inoltre studiando la fattibilità di una copertura internet di tutto il territorio urbano e la possibilità di far confluire in una sola rete comunale le varie infrastrutture pubbliche: nello specifico ciò dovrebbe permettere di custodire in Comune le banche dati delle scuole, il traffico telefonico degli uffici comunali e scolastici ed il traffico internet di chi si connette da luoghi pubblici. Ciò comporterebbe un risparmio in termini di costi sulle linee telefoniche ed ADSL attivate singolarmente.

Anche in materia di videosorveglianza il Comune è stato particolarmente attento. Attualmente sul territorio di Rutigliano sono attive 13 telecamere che sorvegliano punti strategici del territorio; sono stati approvati alcuni atti per potenziare ulteriormente il sistema, con la conseguente adozione di un regolamento per la sua gestione. Queste telecamere forniscono alla Polizia Municipale ed eventualmente ai Carabinieri uno strumento utile per prevenire reati ed atti offensivi al bene pubblico. Stando a quello che si dice in Municipio, Rutigliano è attualmente il solo comune della Provincia di Bari ad avere un sistema di videosorveglianza adeguato alle esigenze, funzionante ed in grado di essere potenziato.

Molto importante è l’inserimento di dati ed atti nel portale del Comune di Rutigliano dedicato alla trasparenza amministrativa: attualmente l’Ente avrebbe una buona gestione delle notizie da inserire nel sito ed è uno dei pochi comuni della provincia di Bari ad aver rispettato ed a rispettare tutti i parametri previsti.

Il punto più importante fra quelli sopra elencati è la gestione della rete informatica comunale, perché riguarda il lavoro quotidiano che si svolge all’interno del Comune. Il comune ha iniziato questa sua attività nel 1997 e da allora ha accumulato un patrimonio di dati, informazioni, notizie molto importanti che hanno bisogno di essere protetti e gestiti. La struttura della rete di Rutigliano è oggi presa ad esempio da molti comuni vicini, anche di più ampia dimensione e risorse, che però si scontrano con i costi che comporterebbe adeguare le loro sedi. Questo sistema consentirebbe in futuro di eliminare quasi del tutto la circolazione del cartaceo tra gli uffici e, per quanto possibile, anche nella corrispondenza diretta all’esterno.

estire quanto descritto, richiede la presenza di una figura tecnica che svolga solo tali mansioni, che conosca la rete, i sistemi, i programmi di protezione e di sviluppo, che anche per tutto l’anno 2014 sarà identificato nella persona del Sig. Gazment Ajdini, già amministratore del SIC di Rutigliano per tutto il 2013, il quale ha maturato in questi anni una profonda conoscenza tecnica unita ad una profonda stima e fiducia nel suo operato e che consentirà al Comune continuare ad avere un ottimo servizio.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI