Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

Fratres Rutigliano: solidali nel sangue

festa fratres rutigliano

 

Molte volte proprio non ci si rende conto di quanto possa valere un piccolo gesto per gli altri. Molte volte la frenesia della vita quotidiana ci fa persino dimenticare che li fuori c’è gente che ha bisogno del nostro sostegno.

C’è chi invece, di solidarietà, generosità e forte sentimento altruistico, ne ha fatto il senso della vita. Questi sono solo alcuni dei valori che battono nei cuori dei tanti volontari FRATRES della sede di Rutigliano, un’associazione di ispirazione cristiana che da anni crede nell’importanza della donazione di sangue come gesto di immenso sostegno ed impegno verso il prossimo.

Domenica 23 Febbraio, presso l’Ospedale “Monte dei Poveri” di Rutigliano, si svolgerà la seconda donazione di sangue di questo 2014, una giornata di immensa solidarietà durante la quale tutta la cittadinanza è invitata a partecipare per donare il proprio contributo. Un gesto che dura solo pochi minuti, ma che può salvare una vita.
Intenso è il lavoro dei volontari FRATRES, che oltre ad occuparsi dell’organizzazione delle donazioni, si impegnano anche nella diffusione di informazioni circa l’importanza della donazione come “gesto umanitario”. Fondamentali anche le campagne di informazione al fine di superare quelle piccole paure e resistenze che ci bloccano davanti ad un gesto cosi semplice eppure cosi solidale.

La FRATRES sviluppa un’azione permanente a tutti i livelli della vita sociale, specialmente nel mondo giovanile e studentesco. Diversi sono gli appuntamenti e gli eventi proposti nelle scuole al fine di sensibilizzare l’educazione sanitaria e la cultura del dono.

Come si svolge una donazione di sangue intero

Il prelievo di sangue intero dura non oltre 10 minuti per un quantitativo di circa 400ml. Per questo tipo di donazione è necessario un digiuno di almeno 8 ore ed un intervallo di tempo tra una donazione e l’altra, di almeno 3 mesi per gli uomini e le donne in menopausa, 6 mesi invece per le donne in età fertile.

Requisiti necessari del donatore sono: avere un’età compresa tra i 18 e i 65 anni, avere un peso corporeo non inferiore a 50 Kg e godere di buona salute.

Chiunque rientri in questi parametri, è già un potenziale donatore. Naturalmente è fondamentale l’attenzione allo stato di salute del donatore, che può considerarsi tale solo se conduce uno stile di vita sano, se non è dedito all’alcool o ai rapporti sessuali a rischio o ancora, se non risulta positivo al virus dell’epatite o dell’Aids. Diventare donatori significa, quindi, tenere sotto controllo anche la nostra stessa salute.

Per prenotare una donazione, conoscere tutti gli appuntamenti di questo 2014 o semplicemente per ricevere informazioni in merito agli eventi organizzati dalla FRATRES, è sufficiente contattare il numero 329 4179318. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI