Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

L'ass. Defilippis: niente panico, la scuola Rodari non rischia di crollare!

scuola

 

La smentita arriva direttamente dall'assessore al Turismo e alla Cultura Gianvito Defilippis, che si dichiara dispiaciuto per la situazione di panico scatenato dalla segnalazione pervenuta al nostro giornale la scorsa settimana, in merito al possibile crollo della scuola Rodari, con tanto di video come testimonianza. Un comportamento irresponsabile che ha causato allarmismo per una cosa che è "una semplice crepa di assestamento, fenomeno che si verifica in tante strutture, anche nelle nostre case. La crepa, inoltre, non coinvolge muri e colonne portanti." Il tutto è stato verificato da un primo sopralluogo effettuato da tecnici comunali accompagnati dal sindaco Romagno e dalla direttrice dell'asilo, al termine del quale "si è constatato che effettivamente si trattava di una crepa di assestamento, per cui non il pericolo di crollo non c'è, non esiste", assicura l'assessore. Il secondo sopralluogo, svolto nella mattinata di giovedì 27 febbraio dai vigili del fuoco chiamati da una serie di genitori ancora preoccupati in maniera forse giustificata o forse no, ha ulteriormente accertato, con la presenza dell'ingegnere comunale, che non persiste alcun rischio di crollo, pertanto si può stare tranquilli. Certo, la situazione va monitorata, così come "si sta monitorando quel muro che non si trova nelle aule, bensì nello spazio adibito alla mensa. Stiamo intervenendo per capire di che natura è la crepa incriminata e da dove viene." La verifica dei vigili del fuoco ha fatto sì che si prendessero accordi anche sugli interventi da fare per migliorare la situazione, interventi che "noi avevamo già iniziato, perché i nostri operai erano già al lavoro in quel momento", specifica l'assessore Defilippis. E interventi di vario genere sono stati fatti dall'amministrazione corrente anche sugli altri edifici scolastici rutiglianesi, "perché non si venga a dire che questa amministrazione non ha avuto cura delle scuole presenti sul territorio, come hanno riportati certi mezzi di informazione." Tante le sistemazioni fatte con dati alla mano - quelle ex novo della scuola materna di via Gorizia e di via Giampaolo, gli interventi radicali sulle scuole medie inferiori, ci ricorda l'assessore - così come tanti sono i miglioramenti che possono essere ancora fatti e che verranno fatti, con la continua e stretta collaborazione di chi dirige le strutture scolastiche. I genitori si tranquillizzino, il futuro è ancora nelle mani e sopra la testa sana e salva dei loro figli. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI