Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Difino: "Entro primavera un’ambulanza per la cittadinanza"

luigi difino protezione civile rutigliano

 

L’obiettivo che il presidente della Protezione Luigi Difino si è da sempre prefissato è l’acquisto di un’ambulanza, un primo passo per poter ottenere dalla ASL di competenza una postazione fissa del 118. “Noi siamo nati anche come discorso sanitario” – ci spiega– “perché il nostro scopo principale era quello di acquistare un’ambulanza e di andare sul paramedico. Andando avanti ci siamo resi conto che acquistare un mezzo del genere non serviva a niente se non avevi il personale e ci siamo accorti che addestrare la gente per le ambulanze non è come fare un corso di primo soccorso, ma è una cosa molto molto più impegnativa”. A tal proposito, due anni fa è stato tenuto a Rutigliano dal dott. Oronzo Valenzano un corso di formazione soccorritori, addetti ai mezzi di trasporto, della durata di nove mesi (150 ore). L’associazione ha provveduto poi a partecipare anche ad un corso BLSD per l’autorizzazione all’utilizzo di defibrillatori, a cui hanno partecipato venti membri della Protezione Civile. “ Sul discorso formazione e addetti siamo a posto, adesso ci manca la materia prima, l’ambulanza. Io penso che per primavera potremo dare una buona notizia a tutta la cittadinanza”, afferma con entusiasmo il dott. Difino. Dopo una serie di iniziative, tra cui il torneo di burraco, svoltosi il 13 gennaio, la protezione Civile di Rutigliano è riuscita ad acquistare un defibrillatore, uno strumento in grado di salvare una vita a seguito di un arresto cardiaco. Il secondo appuntamento è previsto per il 3 marzo e tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Questo è il quinto anno di vita per l’associazione Protezione Civile di Rutigliano, nata il 13 novembre 2009 per il desiderio di alcuni volontari di riunirsi e svolgere attività benefiche di carattere sociale, civile e culturale proprie dell’area della protezione civile. Altra importante data è marzo 2013, quando l’associazione rutiglianese viene riconosciuta come Protezione Civile Nazionale. Oggi questo gruppo conta circa trenta volontari operativi, di cui un buon 30% donne. Gli operativi sono tutti assicurati ed addestrati nei cosiddetti campi di addestramento che la Protezione Civile Nazionale organizza in tutto il territorio italiano. L’associazione è dotata di un aiuto medica, un furgone Fiat Dicato a nove posti, attrezzato per il trasporto dei disabili, messo a disposizione anche per gli anziani e i dializzati, donato dall’architetto Ferdinando Pedone, un Pajero, fuoristrada attrezzato per i servizi di ordine pubblico e un modulo antincendio, attrezzato per lo spegnimento degli incendi, con cui, in collaborazione con la Regione, i vigili del fuoco e la guardia forestale, per il periodo che va dal 15 giugno al 15 settembre, si mobilita per creare delle squadre di primo intervento per contrastare qualunque tipo di incendi. Assidua è anche la presenza nelle scuole del paese, in cui, in collaborazione con altre associazioni, vengono svolte simulazioni che coinvolgono sia gli studenti che i docenti.

Commenti  

 
#6 giovanni m 2014-04-12 11:50
comunque la primavera è arrivata ed attendiamo con ansia la sorpresa
 
 
#5 ccc 2014-03-14 18:29
e chi sono le ali verdi ???
 
 
#4 rutiglianese doc 2014-03-13 20:10
grande Luigi, una grande persona , lo ammiro tantissimo, complimenti
 
 
#3 GIGIOTTO 2014-03-10 21:41
caro giovanni,ricorda bene... non è la velocità a identificare la qualità dell'associazione. Non c'è nessuna gara e nessun traguardo da raggiungere.
TUTTO SI FA PER IL BENE DELLA CITTADINANZA
 
 
#2 nikita 2014-03-10 12:16
luigi tu sei una brava persona, purtroppo a mè non piacciono certi politici che frequentano la vostra associazione solo per i propri fini elettorali, la vostra associazione è nata a favore della cittadinanza, ma ci sono alcuni volponi della politica che vedono la vostra associazione solo come un serbatoio di voti, non farti fregare caro luigi perchè tu non sei uno stupido e io ti reputo una brava persona perchè lo sei e non hai certo bisogno di farti infinocchiare dal politico di turno, ciao luigi mi racc.do sempre in gamba.
 
 
#1 giovanni m. 2014-03-09 22:24
peccato che le ali verdi vi stanno anticipando su tutto.....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI