Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Natura, sport e tempo libero presto fruibili ai cittadini: il tanto contestato Parco Urbano

parco urbano

Negli ultimi tempi si sta discutendo del tema delle opere pubbliche, uno degli argomenti più utilizzati in campagna elettorale. Tra queste, l'attenzione è concentrata non tanto sull'anello urbano, quasi passato in secondo piano e diventato ormai un'abitudine per la cittadinanza, quanto sulla ripresa dei lavori per la realizzazione del Parco Urbano in via Conversano, a seguito soprattutto delle lamentele sollevate dai padroni dei nostri amici a quattro zampe, che di quell'area abbandonata a se stessa avevano fatto punto di ritrovo e occasione per sguinzagliare i cani. Il progetto, ripreso e modificato, è stato approvato con delibera n.192 del 02/11/2012 e aggiudicato definitivamente alla ditta per l'appalto dei lavori con determina dirigenziale n.261 del 27/03/2014, per un importo di euro 236.496, 10. Ma cosa prevede, nello specifico, questo progetto? L'area su cui si estenderà il Parco corrisponde a circa 15.500 mq, al cui interno si trova una parte di verde già realizzata. L'obiettivo dell'amministrazione comunale è quello di offrire alla cittadinanza un luogo in cui passare il tempo libero, godere della natura e dedicarsi al relax e al gioco, per stimolare il contatto con il verde. Per questo l'area è assunta ad una sorta di "parco didattico" dove, grazie alla presenza di zolle e aiuole botaniche tematiche che verranno allestite, viene garantito anche un incentivo all'apprendimento di carattere scientifico diretto alle scolaresche e a quanti potranno ritrovarvi un motivo di richiamo per la città. L'intervento è quindi concepito come un "parco botanico" con delle proprie specificità naturalistiche, oltre a prevedere la realizzazione di alcuni interventi di carattere urbanistico quali viali con pavimentazione ecologica a bassissimo impatto ambientale, impianto di illuminazione a luce diretta con sorgenti luminose fluorescenti, la realizzazione di uno specchio d'acqua finalizzato alla creazione di un luogo con un proprio microclima per la sosta durante le stagioni calde, un chiosco bar, un'area pic-nic, l'installazione di un'area fitness e di un percorso running di cui potranno usufruire gli sportivi. Insomma, un progetto completo, di tutto rispetto, la cui tempistica speriamo non si prolunghi molto.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI