Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

I bimbi che "ci sono"dell'ASP- Monte dei Poveri: gli auguri pasquali

I biscotti fatti dai bambini

Come tutte le ricorrenze che si rispettino, anche la Pasqua ormai alle porte è stata festeggiata con i bambini del "C'entro anch'io- ASP Monte dei Poveri" di Rutigliano, che mercoledì 16 aprile alle ore 18:30, alla presenza di tutti i genitori. Per loro una graditissima e imprevista sorpresa: un video sul percorso che i bambini hanno affrontato fino a questo momento, il racconto di una storia che è fatta di tante piccole singole storie, tante piccole mani che in questi mesi si sono impegnate a fondo per preparare lavoretti, dolciumi, disegni, cartelloni nell'ambito dei tantissimi laboratori che ogni settimana vengono organizzati. Tante piccole manine che, tenute insieme dall'instancabile lavoro della responsabile Marianna Maggiorano e di tutti i collaboratori, fanno sì che questo progetto continui ad essere presente sul territorio e continui a far sentire la propria voce. Ripercorrendo tutte le iniziative che il centro ha organizzato nel corso del tempo, si sono scanditi con le immagini i punti salienti di un filo conduttore, quello della socialità e quello della comunità, che rendono possibile il racconto di questa storia fatta di magia, divertimento, di apprendimento e di sostegno, di gioia e di fatica, che alla fine premiano sempre. Ma non è Pasqua se non c'è cioccolato, soprattutto se i protagonisti sono i bambini, come in questo caso. A consegnare a ciascun bambino il proprio uovo di Pasqua, il presidente dell'ASP- Monte dei Poveri Vitangelo Radogna, che ha ricordato quanto e in quale misura il centro collabori per stimolare momenti di condivisione e di partecipazione cittadina tramite lo strumento disarmante e sempre genuino del sorriso dei bambini, di cui non potremmo mai fare a meno. Un sorriso che non smette mai di accompagnarli, sia nelle attività estive sia in quelle che ogni settimana si svolgono presso il centro, a conferma di quanto sia importante credere nei bambini e nel fatto che costituiscano una risorsa fondamentale, come l'assessore alle Politiche Sociali Angela Redavid, anch'essa intervenuta durante l'evento, ha sottolineato. Una risorsa soprattutto per il futuro, perché i prossimi cittadini saranno loro, i nostri bambini, anche quelli che "c'entrano".

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI