Martedì 21 Novembre 2017
   
Text Size

Conferenza di servizio su "Natural-mete nel sud est barese"

index

Lunedì 14 luglio 2014, alle 11.00, presso la “Biblioteca Comunale di Rutigliano”, di Rutigliano, nell’ambito delle iniziative a regia diretta del Gal-Sud Est Barese finalizzate alla promozione del territorio, si riuniscono i protagonisti di “Natural-mete nel sud est barese” per partecipare alla conferenza di servizio sulle attività legate all’iniziativa. Nell’occasione verrà presentato ed illustrato il progetto definitivo elaborato dal raggruppamento temporaneo di professionisti “rr.architetti&co”, redatto sulla base delle indicazioni suggerita dalle amministrazioni locali in sede di conferenza di servizi preliminare. L’obiettivo prioritario del progetto è legato alla realizzazione di un sistema di mobilità cicloturistica al servizio dei turisti e dei cittadini che vivono e frequentano i territori del sud est barese interessati dall’itinerario. Il piano di lavoro prevede una serie di azioni finalizzate al miglioramento delle condizioni di mobilità ciclistica connessa alla fruizione turistica, culturale, escursionistica e del tempo libero. Un intervento che si inserisce nel più ampio contesto del decongestionamento del traffico. L’iniziativa mira innanzitutto a costruire una rete cicloturistica, ovvero un insieme di percorsi con caratteristiche di continuità, sicurezza, leggibilità e completezza a partire dai punti di origine dei flussi come i centri urbani e le fermate del sistema di trasporto pubblico fino a raggiungere alle destinazioni da servire individuate nelle principali aree di interesse naturalistico, paesaggistico e culturale del territorio. L’idea dell’itinerario cicloturistico intende mettere a sistema le risorse infrastrutturali esistenti come le strade extraurbane comunali a basso traffico, le strade asfaltate, quelle sterrate, le piste e corsie ciclabili esistenti, dove è possibile realizzare le migliori condizioni di convivenza tra biciclette e mezzi motorizzati. Fondamentale per la realizzazione dell’iniziativa è la verifica della compatibilità con i percorsi esistenti e previsti nei comuni interessati dall’intervento in modo da prevedere l’attuazione in tempi rapidi. Il progetto che si pone l’obiettivo finale di promuovere e sviluppare il territorio intende tutelare, qualificare e promuovere i territori attraversati dall’itinerario; coniugare tutela e valorizzazione delle risorse naturali con la promozione dell'attrattività dell'ambiente e dei luoghi; diffondere la conoscenza della specificità dei territori ricadenti nell'area e delle comunità, delle tradizioni storiche e del patrimonio artistico; contribuire allo sviluppo sostenibile del territorio valorizzando le dimensioni ambientali, sociali ed economiche delle attività; contribuire al miglioramento della qualità dei servizi ricettivi e turistici; sostenere le azioni ed il protagonismo dell'associazionismo locale in campo ambientale e promuovere e sostenere le produzioni locali artigianali e agroalimentari, ecc.. Il progetto intende realizzare un significativo aumento del numero di visitatori dell’area attraverso la realizzazione di un’infrastruttura dedicata all’escursionismo ed al cicloturismo; intercettare ed accrescere il flusso dei cicloturisti con provenienza regionale ed extraregionale; incrementare la sensibilità dei cittadini alle tematiche ambientali; diffondere capillarmente le peculiarità naturalistiche, storiche ed artistiche del territorio auspicando ricadute positive sul piano della conoscenza e commercializzazione dei prodotti tipici e stimolare la realizzazione e la valorizzazione di strutture di ospitalità come i B&B, le aziende agrituristiche, ecc.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI