Domenica 19 Novembre 2017
   
Text Size

Rutigliano Comune Riciclone 2014: replicato il primato della differenziata

IMG_1926

Rutigliano si conferma al primo posto anche per l'anno 2014: è ciò decretato da Legambiente, a seguito delle altissime percentuali di raccolta differenziata raggiunte dal nostro paese negli ultimi mesi. Un primato che è stato debitamente premiato durante la cerimonia di Premiazione Nazionale di "Comuni Ricicloni" 2014, svoltati mercoledì 9 luglio a partire dalle ore 10 all'Hotel Quirinale di Roma, a cui il nostro comune è stato invitato a partecipare. A rappresentarlo, il neo vicesindaco Pinuccio Valenzano, nella sua prima apparizione istituzionale, che ha fatto le veci di Romagno, e Tonino Troiani, uno dei consiglieri di maggioranza, i quali si sono dimostrati molto soddisfatti dei riconoscimenti avuti: gli attestati portati a casa dai rutiglianesi sono per la "menzione speciale per la pianificazione e l'attivazione della raccolta dell'umido", per il "miglior indice di buona gestione dei rifiuti per i comuni superiori a 10.000 abitanti - regione Puglia", e per "comuni ricicloni 2014". Nato nel 1994, l'iniziativa di "Comuni Ricicloni" è un importante momento di verifica e di comunicazione degli sforzi compiuti per avviare e consolidare la raccolta differenziata, e più in generale un sistema integrato di gestione dei propri rifiuti. L’iniziativa di Legambiente, patrocinata dal Ministero per l’Ambiente, premia le comunità locali, amministratori e cittadini, che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti: raccolte differenziate avviate a riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi, che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata. La giuria di “Comuni Ricicloni” è composta da rappresentanti di Legambiente, Anci, Fise Assoambiente, FederAmbiente, Conai, Comieco, Coreve, Cial, Corepla, Rilegno, Consorzio Italiano CompostatoriCentro di Coordinamento Raee e Assobioplastiche. Un riconoscimento che premia soprattutto la buona volontà dei cittadini e che conferma quanto "anche al sud si sta prendendo coscienza di ciò che rappresenta la raccolta differenziata per una comunità e dell'importanza che può ricoprire", afferma il vicesindaco Valenzano. "Certo, la stragrande maggioranza dei comuni rappresentati alla cerimonia proveniva dal nord, ma quella del sud rappresenta una nota positiva che è stata anche sottolineata: infatti, mentre al nord il meccanismo risulta quanto mai 'stabilizzato', al sud c'è un continuo incremento in termini di comuni che si stanno distinguendo per la raccolta differenziata, anche in zone particolarmente difficili in cui sembra impossibile concepire una cosa del genere. Eppure è la verità, ed è stato evidenziato anche nella premiazione." Ben due, quest'anno, le targhe di cui Rutigliano è stata insignita: la prima, consegnata dai rappresentanti di Legambiente, come "Miglior indice di buona gestione dei rifiuti per i comuni superiori a 10.000 abitanti - regione Puglia, la seconda, inaspettata, consegnata nelle mani dei nostri rappresentanti da Alessandro Canovai, presidente del Consorzio Italiano Compostatori (CIC), "per aver introdotto coraggiosamente la raccolta differenziata dell'umido e per aver ottenuto una qualità merceologica elevata" - questa la dicitura della targa. Un secondo premio - come si diceva - davvero inaspettato per quel che riguarda la frazione dell'umido che, come puntualizza Valenzano "sappiamo rappresentare, in termini di percentuale, la parte più consistente della raccolta differenziata. Tra l'altro, la nostra amministrazione è fortemente impegnata in questo ambito, dal momento che a breve illustreremo un progetto che si sta cantierizzando per quanto riguarda la finalità dell'umido, che noi stessi produciamo, e l'utilizzo in zona di questa frazione di raccolta. Ci saranno diversi attori che concorreranno al progetto: il mondo universitario, l'amministrazione pubblica, gli operatori, le farmacie agricole, le imprese, gli agricoltori, i produttori, tutti artefici di un vero capovolgimento della situazione. Ma entreremo nei dettagli nel momento in cui avremo più notizie e il progetto prenderà più corpo."

Nel frattempo, la differenziata registra anche per il mese gi giugno un risultato significativo: ben il 77% dei rifiuti smaltiti in maniera differenziata, considerando che in base annua, la media del 2014 è del 78,5%. Un dato che riconferma Rutigliano al primo posto in Puglia per la raccolta differenziata dei rifiuti.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI