Domenica 19 Novembre 2017
   
Text Size

Rutigliano comune 'riciclone'... Ma non del tutto

IMG_0039

Molti sanno che Rutigliano è stata premiata per essere il comune riciclone della Puglia tra i comuni sopra i 10.000 abitanti. La raccolta differenziata è entrata nelle case dei singoli rutiglianesi dallo scorso novembre 2011 aumentando sempre di più la percentuale di raccolta differenziata nel comune stesso. Ogni cittadino è impegnato nel differenziare tutti i rifiuti negli appositi contenitori al fine di salvaguardare l’ambiente e la natura.

Ma, se da un lato i cittadini rutiglianesi sono riusciti ad entrare nell’ottica del riciclo e quindi hanno permesso al comune di Rutigliano stesso ad avere dei riscontri positivi nella raccolta differenziata, è anche vero che c’è un altro lato negativo, in quanto è possibile vedere rifiuti non differenziati camminando per alcune strade di Rutigliano stesso. La zona in assalto dai rifiuti sono principalmente le stradine di campagna in cui nel verde della natura, sono ben visibili rifiuti abbandonati da alcuni cittadini stessi che non riescono ancora a entrare nell’ottica della differenziata ignorando in tal modo quanto può essere salutare differenziare un oggetto non solo per il mondo e la natura stessa ma anche per noi essere umani. Trovare cicche di sigarette per terra, o scatolette di alluminio di tonno, o bottiglie di plastica, non è assolutamente una bella visuale per chi è amante della natura. La citta di Rutigliano è dei singoli cittadini che vi ci abitano e devono custodirla al meglio in ogni suo angolo e in ogni sua natura per poter essere presentata a chi viene da fuori. Importante è anche denunciare all’amministrazione stessa questi atti affinché si possano trovare i colpevoli che dovranno a tal punto risarcire i danni che stanno provocando nell’ambiente delle stradine di Rutigliano.
Continuiamo a riciclare e non lasciamo che l’ignoranza e la non curanza prenda il sopravvento lasciando così rifiuti dappertutto!

Commenti  

 
#1 urban 2014-08-08 16:44
io come cittadino non capisco perché la raccolta indifferenziata venga evidenziata quando in paesi più civili viene attuata da decenni ; quando il popolo non arriva alla cultura dell'ambiente ( in altre latitudini si può dire che bel paese da vivere) allora interviene l'amministrazione che nel settore urbanistico si fanno poche ordinanze ma efficaci tra cui l'obbligo di tutti i frontisti a tenere pulito il fronte e, in caso contrario, un bel aumento della tassa sui rifiuti e solo allora possiamo dire questo è un paese civile ,pulito, e ordinato ma questo è solo utopia perché come giustamente ha sottolineato l'articolista l'ignoranza nostra è epica ! !
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI