Martedì 21 Novembre 2017
   
Text Size

Degustazioni e sapori natalizi: torna la Sagra della Pettola

10846201_10204583377416947_5634644718740513815_n

 

Un tripudio di tradizioni ed enogastronomia tipica locale per un weekend pre-natalizio ricco di eventi e atmosfere festose: è solo un assaggio di quella che sarà la 29a edizione della Sagra della Pettola, in programma sabato 13 dicembre, curata e organizzata dall'associazione Pro Loco di Rutigliano, in una veste tutta nuova e rinnovata. Dopo un anno di pausa, infatti, piazza XX Settembre e alcuni scorci caratteristici del centro storico, torneranno ad animarsi con i sapori tipici del periodo natalizio, accompagnati da musica, eventi, concerti, intrattenimento per grandi e piccini e tante calde emozioni per un weekend rutiglianese davvero imperdibile. In programma, stand degustativi con pettole calde accompagnate da salse e da un buon bicchiere di vino da sorseggiare in compagnia di familiari e amici, stand espositivi, dolciumi e prodotti della tradizione rutiglianese, per un sabato all'insegna del calore e dell'atmosfera tipicamente natalizi. Un sabato, quello della Pro Loco e della Sagra della Pettola, che rientra nella programmazione del White Winter Weekend, previsto per sabato 13 e domenica 14 dicembre, a cura del Comune di Rutigliano, dell'Assessorato alle Attività Produttive e in collaborazione con il Gal - Seb e la Confcommercio. I sapori delle tipiche frittelle preparate durante il periodo natalizio apriranno, dunque, una due giorni ricchissima di eventi ed attrazioni, ed accompagneranno turisti e non nella degustazione dei prodotti della tradizione, riscoperti abilmente dai volontari che si occuperanno della loro preparazione e della loro distribuzione. Ma a svelare novità e alcune anteprime della Sagra della Pettola è Giuliana D'Alba, presidente della sezione rutiglianese della Pro Loco.

Torna la Sagra della Pettola, dopo qualche anno di pausa...

Ci siamo fermati solo per un anno, per problemi lavorativi che hanno riguardato i soci. É stato un anno in cui abbiamo comunque continuato a riunirci e a confrontarci, ma durante il quale purtroppo non abbiamo avuto la possibilità di impegnarci in quelle che erano le attività. Tuttavia, è stato uno stop soltanto 'rutiglianese', dal momento che gli altri soci hanno continuato a promuovere le attività della Pro Loco e il territorio rutiglianese al di fuori della nostra zona, mentre altri ci sono occupati dell'organizzazione e della gestione dei Puglia Opendays di questa estate, tramite le guide turistiche guidate nel territorio rutiglianese.

Quest'anno vedremo la Pro Loco collaborare con altre associazioni. Come mai?

In realtà non è il primo anno che collaboriamo con altre associazioni. É un'esperienza che abbiamo già ripetuto altri anni e non solo in occasione della Sagra della Pettola, ma anche con la Sagra della Bruschetta. Questa volontà di coinvolgere le altre associazioni è sempre stata un desiderio della Pro Loco, perché abbiamo sempre avuto l'intenzione di fare qualcosa di più grande con il loro aiuto e con la loro collaborazione, con l'obiettivo di promuovere le tradizioni e il nostro territorio. Quest'anno stiamo collaborando con l'associazione Via Crucis, con il Comitato Feste SS. Crocifisso e S. Nicola, con l'associazione Porta Nuova, con la Protezione Civile e anche con l'ASP - Monte dei Poveri, il quale ci precede nella Sagra con la Notte delle Lanterne in piazza Kennedy.

Quindi si prospetta un sabato molto ricco...

Sarà sicuramente un sabato molto ricco di eventi, a partire dalle 16 del pomeriggio, per concludersi poi con il giorno successivo, con la domenica, per il White Winter Weekend e la Notte Bianca dedicata allo shopping.

Quali saranno le novità della Sagra?

Ci sono alcune associazioni che collaborano per la prima volta, ed è il caso dell'associazione Porta Nuova, che non solo lavorerà negli stand degustativi, ma anche con l'organizzazione di "Arriva Babbo Natale", una manifestazione che hanno sempre curato per i bambini del centro storico. Successivamente ci sarà l'Atletico Rutiglianese, un'associazione di ciclisti, che si occuperà di una gimcana per i bambini, che dovrebbero venire con le loro biciclette. Ci sono anche degli spazi musicali, in cui si esibiranno alcuni gruppi: i Marchetti, l'associazione culturale musicale "Fare Musica" e il Masci, che contribuiranno ad allietare questa serata ricca di tradizioni e di folklore. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI