Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

BUONA MUSICA E STELLE CADENTI

Copia_di_girl

Per la sera del 9 agosto non prendete impegni. Dalle 21:00 Spasso Caffè, in Via Porta Nuova nel borgo antico, diventa una sorta di postazione astronimica con tanto di telescopio per ammirare il magico fenomeno delle stelle cadenti. Ma la vera notizia è un'altra, la buona musica di Matilde Davoli e Populous sarà sottofondo e cornice di questa notte estiva.

Lei ha alle spalle anni di chitarre elettriche e soavi vocalizzi nell'indie-pop band Studiodavoli, lui continua a condurre le sue sperimentazioni elettroniche con la cult label berlinese Morr Music. Insieme danno vita a un progetto che parte dal folk, sfiora il jazz e fa sue le fascinazioni della migliore musica cinematica: GIRL WITH THE GUN.

Girl with the gun è il progetto spin-off di Populous (eclettico ed affermato artista per Morr Music) e di Matilde Davoli (già voce della band di culto Studiodavoli). Raffinata miscela di folk, jazz e musica cinematica, Girl with the gun è un album che conquista ed avvolge in un divenire di atmosfere crepuscolari, malinconiche e trasognate. Un disco da non perdere. Prodotti dalla veneta Disastro Records, a seguire l'exploit esaltante di recente ottenuto con il lancio de Il Genio (autori della hit pop-porno) hanno stupito la stampa specializzata con un album intimista, essenziale ed elegante, acustico e trasognato, pieno di folk-pop song astratte che sembrano adagiarsi su tappeti elettro tessuti con pulsazioni cosmiche.

Sono molti gli ospiti che hanno voluto aggiungere il loro talento a quello della coppia: il cantautore elettronico Giorgio Tuma, i jazzisti Marco Bardoscia, Randy Abaticola e Alessio Borgia, l'ex-Slowdive (Shoegaze band di culto) Simon Scott, Short Stories, cantante newyorkese ormai "partners in crimes" di Populous, e il polistrumentista James Banbury, ex-The Auters e collaboratore anche di Natalie Imbruglia, U2 e Tricky.

Il sound di Girl with the gun piacerà a tutti gli amanti di Belle & Sebastian, Nick Drake e Broadcast ma anche a tutti coloro che amano le contaminazioni tra jazz sofisticato e folk delle radici, sospeso com'è tra paesaggi rarefatti, minimalismo compositivo, sonorizzazione elettronica in dissolvenza e raffinati ricami chitarristici.

L'evento è promosso dalla S'i Fosse Foco in collaborazione col Circolo ARCI di Rutigliano, è il primo appuntamento di agosto al quale seguirà quello del 21 con ospiti i NEO, trio jazzcore romano.

 

http://www.myspace.com/girlwiththegun

http://www.myspace.com/populous

http://www.myspace.com/sffpromotion

http://www.disastrorecords.com/


Commenti  

 
#4 Teta 2009-08-11 12:05
Redazione... mi avete censurata!
Non credo che il "complimento" che mi era gentilmente stato rivolto da Frù Frù fosse stato così grave... almeno io non lo percepito come un insulto... anzi.
 
 
#3 Teta 2009-08-10 10:50
Per quanto mi riguarda la pizzica sarebbe stata meglio...
 
 
#2 Ftwin 2009-08-10 07:34
per fortuna, in fatto di musica, almeno, ogni tanto si decide di abbandonare un certo 'tribalismo' del quale, ad esempio, la pizzica o la taranta ne sono i segni più appariscenti e palpabili della sua presenza per fare del piccolo posto nel quale si vive la porzione di una cultura o di una itelligenza più collettiva. diciamo così: a spasso, ieri, sembravamo più europei e nn una qualsiasi tribù, magari salentina.
 
 
#1 figoooooo! 2009-08-09 05:13
finalmente qualcosa di valido, di altro.

io per vedere populous sono andata fino a Roma, è un piacere ritrovarselo a casa!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI