Sabato 18 Novembre 2017
   
Text Size

Nicola Netti è il nuovo re del gelato

Nicola Netti, alla guida nazionale del gelato italiano

 

Il castellanese eletto all’unanimità nuovo presidente Nazionale dell’Associazione Italiana Gelatieri

 

Lunedì 7 dicembre, nell’incantevole grave delle Grotte di Castellana, è stato presentato alla stampa il nuovo presidente Nazionale dell’Associazione Italiana Gelatieri. Il numero uno del gelato è un castellanese. Si chiama Nicola Netti, ha 53 anni, frequenta i laboratori del buon gelato da quando ne aveva appena 9 di anni. Inoltre è già presidente, per 20 anni,del Comitato Italiano per la Tutela Valorizzazione e Promozione delGelato Artigianale Italiano. È stato eletto all’unanimità.

Le grotte hanno rappresentato il ritorno a casa per Nicola Netti, oltre che una suggestiva cornice, quasi un salone per le feste naturale, scolpito nella roccia carsica grazie all’azione modellatrice della natura.

Netti è stato accolto trionfante dal sindaco Francesco Tricase, dal vice presidente delle Grotte di Castellana, Vincenzo Montaruli, dalla giudice di pace Tiziana Gigantesco, dai parenti commossi, e dal maestro gelatiere Vito Calogero, ambasciatore del gelato artigianale italiano nel mondo e titolare della storica gelateria Bella Blu di Polignano a Mare.

Vito Calogero è intervenuto nel corso della serata ed è stato anche protagonista durante una gustosissima cena di gala a Villa Maria, organizzata dopo la conferenza stampa; il tocco finale del menu è il suo, il gelato offerto dalla sua Bella Blu.

Il neo presidente Nicola Netti raccoglie i frutti di tanto impegno e personalità che solo lo scorsogennaio lo avevano portato ad essere eletto Gelatiere dell’Anno durantel’ultima edizione del Sigep (Salone Internazionale Gelateria, Pasticceria e Panificazione Artigianali) di Rimini e a ricevere la Medaglia d’Oro allaCarriera, con ben 45 anni di attività.

 

Come l’Araba Fenice.

Parte della sua prestigiosa carriera è stata ricostruita dalla sua cara amica Tiziana Gigantesco, che ha paragonato il suo percorso all'Araba Fenice che risorge dalle ceneri per conquistare, dopo tanta fatica, il suo meritato riscatto.

Il mio primo pensiero va al compianto presidente Alberto Pica, del quale raccolgo l’eredità con estremo e profondo rispetto”. Questo il primo vibrato di commozione del Presidente Nicola Netti, che ha aggiunto con orgoglio: “Sono un uomo del Sud profondamente legato alle proprie radici, sentimenti che intendo profondere in questa nuova avventura” – ha continuato Netti, elencando poi gli obiettivi della sua presidenza, ossia “Far crescere la categoria nei numeri, migliorarne la conoscenza all’esterno e promuovere nuove iniziative di confronto e partecipazione. Realizzare da subito una Nazionale di calcio dei maestri gelatieri e una pubblicazione che valorizzi le produzioni artigianali gelatiere partendo dalle materie prime di eccellenza dei territori”.

 

Nicola Netti, il 2 volte campione del mondo.

 

Nicola Netti nasce a Castellana Grotte (Bari) 53 anni fa. È fra i migliori Gelatieri e Pasticceri italiani e difatti è stato per 20 anni il Presidente del “Comitato Italiano per la tutela valorizzazione e promozione del gelato artigianale” e del Comitato per la tutela valorizzazione e promozione del gelato artigianale di Puglia, Basilicata e Molise. Nicola Netti è sicuramente tra i gelatieri e pasticceri pugliesi in attività una vera leggenda con oltre 45 anni di carriera alle spalle densi di soddisfazione e successi in Italia e nel Mondo. 

 

Nelle competizioni riservate ai gelatieri e pasticceri è stato: 10 volte campione italiano, 5 volte campione europeo, 2 volte vice campione del mondo. 

 

Tra i tanti riconoscimenti: l’Iscrizione all’albo d’onore dell’Accademia Enogastronomica Italiana; la Medaglia d’oro premio Excellentia Semper; dall’Associazione Esercenti di Roma ha, inoltre, ottenuto un premio speciale dedicato ai 150 anni dell’Unità d’Italia. 

 

Nel 2013 a Rimini durante la grandissima fiera mondiale del Sigep, l’ultimo (in ordine di tempo…) l'ufficializzazione del ruolo di Ambasciatore del Gelato Italiano nel mondo.

 

Nel 2015 sempre a Rimini ancora al Sigep il premio quale Gelatiere dell'Anno e la medaglia d'oro alla carriera: ben 45 anni di lavoro ininterrotto.

 

Ora il riconoscimento più atteso: Presidente dell'Associazione Italiana Gelatieri.

 

 

Da sinistra Vito Calogero (Bella Blu), Montaruli, Nicola Netti, Tricase e Gigantesco

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI