RIFIUTI E AMIANTO NELLE LAME DI RUTIGLIANO

Amianto_nella_lama

Un atto odioso, criminale, di estremo disprezzo per l’ambiente.
Due dei più bei luoghi di Rutigliano, che si trovano in due lame, San Giorgio e di Mosca, piene di storia naturale e non solo, deturpati dal barbaro fenomeno dell’abbandono dei rifiuti.
Si tratta prevalentemente di rifiuti speciali tra i quali spicca il pericoloso amianto. Onduline eternit e canne fumarie disseminati nelle macchie Messeni-Localzo in piena lama San Giorgio, insieme a teloni di plastica esausti, bidoni di metallo e ingombranti.
Nella lama di Castiello, invece, i bidoni sono più grandi  e di plastica, ci sono anche qui gli immancabili teloni agricoli, inerti, pezze, ingombranti...

Sono rifiuti che vengono da attività produttive, agricole, artigianali, commerciali, il che significa che ci sono imprese che hanno l’abitudine di smaltire i propri scarti in modo illegale. Un fenomeno assai preoccupante.