Martedì 21 Novembre 2017
   
Text Size

Rutigliano Piange la Scomparsa dell'Avv. Francesco Campanella. Prima Toga di Platino Italiana

 

Rutigliano- La prima Toga di Platino italiana è di Rutigliano-Francesco Saverio Campanella, insignito del prestigioso riconoscimento in occasione dei 70 anni

 

 

Si è spento alla veneranda età di 98 anni l'Avvocato Francesco Campanella. L'eminente figura rutiglianese è stato coronato con il riconoscimento di "Toga di Platino" per i 70 anni di carriera forense lo scorso anno. Riportiamo, in memoria dell'Avvocato, un articolo pubblicato dalla nostra redazione il 15 luglio 2015, stringendoci al dolore della famiglia Campanella.


Una vita per la professione forense che coltiva ancora oggi, curiosando tra sentenze e capi d'accusa, nonostante siano passati decenni dal suo primo ingresso in tribunale. Ben settanta, per la precisione, dall'anno in cui l'avvocato rutiglianese Francesco Saverio Campanella si è iscritto all'Albo Forense. Per l'occasione, a 97 anni, l'avvocato è stato insignito del prestigiosissimo riconoscimento della "Toga di platino" dall'Ordine Avvocati di Bari, presso il Palazzo di Giustizia, nell'Aula Magna della Corte d'Appello di Bari, alla presenza di familiari, amici e di numerosissimi esperti del Foro, durante la cerimonia tenutasi giovedì 9 luglio alle ore 17. Un riconoscimento assoluto in Italia: l'avvocato Campanella, infatti, è il primo ed unico in Italia a ricevere un riconoscimento del genere, dopo essersi iscritto all'Albo degli Avvocati il 7 marzo 1946 e aver iniziato ad esercitare la professione come procuratore già da un paio di anni prima. Classe 1918, un'esperienza militare giovanile nelle fila di combattimento della Secondo Guerra Mondiale, una laurea conseguita in piena guerra e una vita professionale forense a cui ha dedicato e continua a dedicare la vita. "Una delle primissime cause di cui mi sono occupato riguardava una partita di calcio disputatasi a Rutigliano, nel vecchio campo sportivo", ha raccontato l'avvocato Campanella "dove alcuni tifosi avevano inveito contro l'arbitro che aveva diretto la competizione, poi inseguendolo, perseguitandolo e percuotendolo in un'abitazione presso cui si era rifugiato mentre scappava. Io fui chiamato a difendere proprio i tifosi, che furono denunciati perché avevano oltraggiato anche alcune forze dell'ordine. La questione si risolse inizialmente in tribunale, dove i ragazzi ottennero l'assoluzione; tuttavia, il Pubblico Ministero, in quel caso fece appello, ma i ragazzi furono assolti anche in Appello. Questa è una delle primissime cause che ho seguito, e da quel momento in poi ce ne sono state davvero tante, tutte con uguale importanza."

Tra i ricordi dell'avvocato Campanella, anche quelli dei primi anni da avvocato rutiglianese, assieme a pochi altri che ricoprivano all'epoca quella posizione di prestigio: "l'avvocato, molti anni fa, era il professionista, colui che conosceva il diritto e si impegnava per farlo conoscere agli altri, colui che era orgoglioso di difendere gli altri. Era una gioia e un onore ricoprire una professione del genere, oltre che una vocazione. Oggi, invece, ci si interessa dell'aspetto economico, che viene prima di qualsiasi altra vocazione forense. All'epoca, inoltre, eravamo in pochi a esercitare la professione: oltre a me, a Rutigliano c'erano gli avvocati Giuseppe Chiaia, Gaetanino Redavide e l'avvocato Deviti."  

Una professione mai dimenticata, quella dell'avvocatura, che ancora oggi costituisce una vera e propria passione per l'avvocato Campanella: "oggi passo il mio tempo leggendo quotidianamente, occupandomi di ciò che mi ha sempre interessato e attinente alla mia attività. Coloro che oggi scelgono questa professione, devono volerle bene, devono sentirsi integrati nella società come avvocati. Essi sono dei veri e proprio studiosi del diritto, e come tali devono amare ogni giorno quello che fanno, non smettendo mai di essere curiosi."


 

Rutigliano- La prima Toga di Platino italiana è di Rutigliano-Francesco Saverio Campanella, insignito del prestigioso riconoscimento in occasione dei 70 anni d


Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI