Domenica 19 Novembre 2017
   
Text Size

Rutigliano, chiusi i campetti in Piazza Salvo d’Acquisto in attesa di determinazioni degli uffici competenti.

IMG_9926

 

Nella serata di Lunedì 22 – su provvedimento del Comando di Polizia Locale – i campetti siti in Piazza Salvo d’Acquisto sono stati chiusi “in attesa di determinazioni degli uffici competenti”. La decisione è giunta dopo una serie di sopralluoghi svolti dai Vigili Urbani durante la scorsa settimana. L’ultimo in ordine cronologico nel tardo pomeriggio di Venerdì 19 Agosto: la Polizia Municipale, giunta sul posto, ha preso atto delle condizione in cui versava l’impianto, soprattutto per quanto concerne le porte pericolanti, recinzioni precarie e quant’altro.

Giunti sul posto nella mattinata di Martedì 23, abbiamo notato la presenza di lucchetti sulle “entrate” dei due campetti adiacenti. Uno scenario venuto meno dopo sole 24 ore. Ieri, Mercoledì 24 Agosto, infatti, siamo riusciti a notare dettagli non trascurabili: la recinzione del campo da calcio presenta sul suo lato sinistro – così come visibile in foto – dei “buchi” dal quale risulta alquanto facile introdursi all’interno della struttura; per quanto concerne il campo da basket, risultano assenti i lucchetti apposti alla porta d’ingresso. Insomma, la “chiusura” degli impianti - nel concreto chiaramente - è durata un solo giorno.

Negli anni addietro la situazione appena esplicata ha già avuto modo di manifestarsi, soprattutto laddove è sorta la necessità di compiere lavori di manutenzione oppure di apporre modifiche agli strumenti in dotazione dei campetti multi-funzionali, opera che – a onor di cronaca – è venuta a costare € 17.926,23 ( dopo una riduzione del 10% sull’iniziale spesa prevista ). Tornando ai cambiamenti subiti dagli impianti dal momento della realizzazione, risalente ad inizio 2013, ve ne sono stati sostanzialmente due: nel settembre del 2013 , in occasione dello Speed Challenge organizzato dalla Polisportiva Olympia Club Rutigliano, c’è stata la fornitura di 2 canestri con retine in maglia metallica e 2 tabelloni al costo di  € 450,12; a partire dal maggio del 2015, invece, hanno preso il via dei lavori di manutenzione straordinaria – affidati alla ditta Tennis Tecnica S.R.L , realizzatrice dei campetti stessi – per una cifra pari a € 9.150,00.

A distanza di un anno, visto che quest’ultima opera di manutenzione fu ultimata l’estate scorsa , gli impianti necessitano di nuovi lavori. E’ questa la pista più quotata che ha spinto al provvedimento di chiusura: scongiurare pericoli, considerate le attuali condizioni, per gli assidui frequentatori dei campetti. Soprattutto nella stagione estiva, Piazza Salvo d’Acquisto diviene punto di ritrovo per tanti, compresi coloro i quali vogliono usufruire – in compagnia – dei due campetti locati nella comunemente nota “villetta di Via Filippo Giampaolo”. Siamo dell’idea che l’assenza di un regolamento, comprendente indicazioni sulla fruizione degli impianti, lascia libero l’accesso alle strutture a chiunque e in qualsiasi momento. Il “chiunque”, inevitabilmente, coincide anche con atti vandalici che concorrono al deterioramento degli strumenti già presenti, su cui – senz’ombra di dubbio – incide l’estremo utilizzo da parte degli abituali frequentatori. Urge più chiarezza sull’uso degli impianti in quanto tale e maggiori controlli anche al fine di scongiurare opere di manutenzione ricorrenti. 

IMG_9924 IMG_9973

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI