Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

CONCERTO DI MUSICA SACRA CON IL CORO DI KOSTROMA (RUSSIA)

Coro_________429

 

San Nicola con il gemellaggio tra la Diocesi di Conversano-Monopoli  e l’Arcidiocesi di Kostroma, “light motif” del Concerto che si terrà sabato 19 dicembre alle ore 19.30 nella  Chiesa di Santa Maria della Colonna e S. Nicola di Rutigliano.

Protagonisti  24 cantori  del Coro Arcivescovile della Cattedrale di Epifania e Sant’Anastasia di Kostroma, ( diretto dal Maestro Emerito della Federazione Russa  Oleg Ovcinnikov), che con altri devoti vengono a Bari per venerare le reliquie del Santo.
Il Coro gode di una notorietà internazionale, ha al suo attivo concerti eseguiti a Mosca, nelle varie città della Russia, in  Germania, Francia, Inghilterra, Serbia, ecc. e ha sempre cantato nelle celebrazioni patriarcali, nella Cattedrale dell’Assunzione, nel Cremlino e nella Cattedrale del Cristo Salvatore.

L’Artista Emerito della Federazione Russa OLEG OVCINNIKOV è il Maestro del Coro Arcivescovile sin dalla sua costituzione: è il più giovane artista russo a fregiarsi di questo prestigioso titolo. Tra i solisti sono presenti  artisti emeriti della Federazione Russa come Tamara Vorobiova e Evgenij Noskov.

L’importante iniziativa mira, quindi, a diffondere e far amare i canti della tradizione corale russa e si inserisce nel quadro delle celebrazioni dei 265 anni di erezione della Diocesi di Kostroma e dei 20 anni di episcopato. A distanza di un anno dalla visita fatta nella città russa lo scorso anno dal Vescovo Padovano e dalla sua delegazione, in occasione della Pasqua Ordotossa, l’arcivescovo Alexander Mogilev, accompagnato dal Governatore di Kostroma Slyunyayev e da un gruppo di pellegrini sarà ospite della Diocesi di Conversano-Monopoli, a cui  regalerà questo importante dono musicale natalizio.

Il concerto si svolgerà alla presenza del Vescovo Padovano, del Vicario Diocesano Vito Fusillo, delle Autorità civili locali e del Governatore russo. Molto atteso l’intervento dell’Arcivescovo  di Kostroma-Galic Mogilev. La scelta del luogo è stata dettata dall’intitolazione della Chiesa Matrice di Rutigliano.

Il Vicario Zonale Don Felice Di Palma, responsabile  della stessa chiesa che ospita l’evento, esprime piena soddisfazione per aver avuto l’opportunità di ospitare una Manifestazione all’insegna del dialogo ecumenico con la Chiesa russa Ortodossa e si augura che tra Italia e Russia si rafforzino e si allarghino ancor più i legami culturali.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI