Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

C'E' TANTA RUTIGLIANO NEI NUOVI BISCOTTI DIVELLA

image_divella03

La prima cosa che stimola i sensi entrando nel biscottificio Divella è il buon odore di pasticceria, sorprendente perchè a guardarsi intorno si notano solo enormi e tecnologici macchinari industriali. Tutto diventa ovvio appena ci si affaccia a guardare i lavoratori in azione: non semplici operai ma pasticceri dalla lunga e rinomata esperienza. Abilmete diretti dal Resp. di produzione Dott. Ottavio Dattolo i noti pasticceri rutiglianesi, Vito Borracci e Tommaso Radogna, hanno seguito tutte le fasi di progettazione ed ora si occupano della realizzazione.

Sulla scia dei successi conseguiti dal pastificio, marchio leader in Italia nel comparto agroalimentare, la Divella rilancia i prodotti da forno partendo dalla qualità degli ingredienti e della manodopera.

Una nuova e variegata linea di biscotti sarà presto disponibile sul mercato, assolutamente privi di coloranti, conservanti, grassi idrogenati e ogm, si presentano sani oltre  che buoni: delicati e friabili, buoni a colazione, a merenda e col thè non smentiscono quel tradizionale gusto casereccio e mediterraneo che da sempre contraddistingue il marchio Divella.

Un altro concittadino ha preso parte a quest'opera, è l'artista Nick De Marinis che ha realizzato il package disegnando i loghi della linea "Fatti di frutta" e "C'era una volta". I suoi colori e le sue forme arricchiscono sicuramente il prodotto finale.

Ospiti del dott. Domenico Divella, che introduce le immagini da noi girate all'interno dello stabilimento, vi mostriamo in anteprima e in compagnia del dott. Ottavio Dattolo, le fasi della produzione e lo staff che giornalmente contribuisce alla riuscita di questa che per la quarta generazione Divella rappresenta la nuova scommessa imprenditoriale.

Buona visione.

Ecco i disegni realizzati a mano da Nick De Marinis:

Scan10002a

Scan10003

CLICCA SULLE IMMAGINI PER INGRANDIRLE

 

Visita http://picasaweb.google.it/redazionerutiglianoweb/ 2009/DIVELLA{/gallery}



Commenti  

 
#98 domenico divella 2010-01-15 00:43
Considerando che 500 gr. di pasta saziano 4/5 persone, possiamo tranquillamente sostenere di trovarci di fronte al prodotto alimentare che ,con i suoi 60 cent. di prezzo medio ,si identifica nel miglior rapporto spesa/quantita'/appagamento.;-);-);-);-)
 
 
#97 menico 2010-01-11 22:01
mi dispiace che l' argomento del merito nelle assunzioni si sia ridotto ad una sorta di richiesta di supporto sociale a di non lavora alla divella. cmq saluto divella a cui, visto il suo imperativo di produrre, non posso che augurare buon lavoro dandogli lo spunto ricordando che ultimamente il prezzo della pasta è salito "abbastanza". ;-)
 
 
#96 Divella 2010-01-11 13:51
Caro Menico, non ho bisogno di tappeti rossi pero'prendo atto del tuo cartellino rosso ( mi interessa decisamente di piu')e torno a ripetere che non tutti siamo marci.Non e' una per una parziale ammissione ,ma una precisazione su quello che e' il mio modo di vivere i rapporti umani dalle amicizie fino ad un colloquio di lavoro. Non mi vanto di appartenere a qualcosa ,ma di essere fiero di far parte di un gruppo che oltre al suo nome esporta le sue radici. Non pretendo di piacere a tutti, ritengo sia oltremodo utopistico il pensarlo realizzabile, ma essendo rutiglianese ,per la sola appartenenza amo Rutigliano incondizionatamente. La cosa che mi rattrista maggiormente pero' e' il modo di pensare di qualcuno che vede in cio' che e' piu' grande di lui la certezza della soluzione dei propri problemi.La frase che ricorre maggiormente e' "CHE HA FATTO PER ME DIVELLA?".L' unico imperativo della nostra azienda e' produrre , contenere le spese di gestione per essere competitivi e poter cosi' spendere qualcosa in piu' sulla materie prime' al fine di produrre qualita' e garantire una vita degna di essere ritenuta tale ai propri collaboratori. Associare l' azienda ad una sorta di ente distributore di posti di lavoro non mi sembra ne appropriato tantomeno corretto. Le assunzioni sono un aspetto delicatissimo in un azienda come la nostra che lavora con margini strettissimi offrendo ai consumatori un prodotto definito di prima necessita', e nel momento in cui c'e' ne bisogno, aldila' di quelle che possano essere eventuali segnalazioni e non raccomandazioni vengono comunque rapportate alle effettive capacita' del soggetto in questione. Per quanto riguarda il caffe', essendo sempre alla ricerca di persone con cui confrontarmi ritenedolo l' unico modo per evolvermi, lo offriremo con piacere a chiunque voglia accostarsi alla nostra nuova realta'.... vi ripeto la mia mail . Vi aspetto. ciao
 
 
#95 Kowalski 2010-01-11 11:58
Vitus 80 vuoi commeti sul cambiamento climatico o Guatanamo?
Z E R O.
Vedi articolo di Nicastro su nucleare in Puglia con intervista al Prof. Nebbia.
 
 
#94 Teta 2010-01-11 10:50
...e senza accento... scusate ;-)
 
 
#93 Teta 2010-01-11 10:33
Elisabetta è basta è esaurito l'articolo non hai capito!!!!
Era più che ovvio (per non dire banale) che il caffè era una battuta....
Ti ho fatto avere la sua e-mail personale che altro vuoi. ;-)
 
 
#92 elisabetta 2010-01-11 01:50
certo che ci sono persone che non conosco il limite,adesso siamo addirittura arrivate a chiede di essere offerte il caffè,allora qualcuno ha veramente ragione...
io a questo punto dico menomale che il Dott. Divella abbia lasciato il suo indirizzo email,così possiamo interloquire direttamente con lui così finalmente non dovrò più leggere lo scempio che qualcuno riesce a scrive senza alcun vergogna,non vorrei leggere quale sarà la prossima proposta...
 
 
#91 Vitus80 2010-01-11 00:19
90 commenti per un articolo sui biscotti.... Incredibile. Chissà allora ad un articolo sui cambiamenti climatici o su Guantanamo quanti ce ne saranno.... Certo che i lettori rutiglianesi sono strani. Amano od odiano la Divella come fosse una loro creatura....
 
 
#90 menico 2010-01-10 23:28
io a divella invece del tappeto rosso esco il cartellino rosso. dare a chi muove critiche in base alle assunzioni del "compassionevole" non chiarisce la polemica. dire che "non è tutto marcio" potrebbe essere inteso come una parziale ammissione ma resta il fatto che lui si vanta di far parte della seconda realtà produttiva di pasta ma di pastai rutiglianesi ne conosco davvero pochi....
 
 
#89 Teta 2010-01-10 19:57
Ah le donne...
 
 
#88 tatina 2010-01-10 18:00
Al Dott. Domenico Divella :Non avevo dubbi sul tuo pensiero... Sono sicura che prima o poi mi conquisterai con i tuoi biscotti, e chissa se oggi la pasta è al secondo posto tra qualche anno i biscotti saranno al primo... Ma impegnati, conquistarmi non è facile :-). Un bacione ci vediamo presto :-)
Credo che a qualcuno più che un caffè devi una camomilla!!!
 
 
#87 Greta 2010-01-09 23:27
per "partito preso" non ho mai comprato i prodotti Divella. adesso, con questa dimostrazione di intelligenza, di grande disponibilità al confronto mi hai convinta. Mimì non solo sei un bravo imprenditore ma hai la stoffa del leader (politico?).
 
 
#86 serialkiller 2010-01-09 22:28
Santo subito...!
 
 
#85 domenico divella 2010-01-09 22:20
il mito si e' mangiato una s....passasse!!!!!
 
 
#84 sonosally 2010-01-09 22:16
SEI UN MITO... DAVVERO!
 
 
#83 domenico divella 2010-01-09 22:08
Ragazzi vi lascio il mio indirizzo e mail per qualsiasi curiosita',critica o consiglio vi passase per la mente ciao
 
 
#82 sophie 2010-01-09 19:38
sono contenta che il Dott. Divella abbia risposto e che il suo post abbia avuto più voti...prova di sportività e intelligenza!
 
 
#81 Teta 2010-01-09 18:30
Adesso saranno tutti tappeti rossi...
Dott. Divella meno male che è arrivato a darmi manforte... Mi deve un caffè!
 
 
#80 elisabetta 2010-01-09 16:43
sono veramente soddisfatta che in questo forum sia intervenuto il Dott. Divella,ne approfitto per dire che sicuramente gli auguro tutto il successo che si merita assieme ai suoi collaboratori,poichè da Bravo impreditore, come da lui stesso scritto:"Ringrazio ancora tutti coloro che hanno espresso pareri positivi e critiche costruttive e invito a continuare a farlo ,perche' solo cosi' possiamo perseguire la mission che ci distingue da piu' di un secolo ....La ricerca del meglio per i nostri consumatori. Domenico Divella"
 
 
#79 luther blisset 2010-01-09 16:30
E compra quelli del mulino bianco, sono buoni lo stesso.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI