Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

PALESE, PRIMA CASA A CARICO DELLA REGIONE

colamussi-altieri

ROCCO PALESE AL FASHION VILLA MENELAO

I RUTIGLIANESI NUCCIO ALTIERI E MATTEO COLAMUSSI TRA GLI OSPITI

L’interesse sul mutuo per la prima casa totalmente a carico della Regione Puglia. “Sarà nelle priorità del mio programma, a determinate condizioni, per le giovani coppie sposate. Non capisco perché finora non sia stato fatto.”. Così, Rocco Palese, candidato alla Presidenza per il centro-destra ieri sera, dal Fashion Villa Menelao, ha aperto informalmente la campagna elettorale anticipando un assaggio del suo programma di governo e rilanciando la candidatura di Michele Boccardi.

Vip come Caterina Balivo, top model reduci dal concorso di Miss Italia ondeggianti su tacchi vertiginosi, modelli fascinosi hanno calcato la passerella alla newyorkese allestita per l’occasione nella sala ricevimenti del giovane imprenditore candidato con Palese presidente, sfoggiando abiti da sposa della maison Maria Laterza (Acquaviva) e completi elegantissimi di Maria Rosaria Camposeo (Turi), adornati da cascate e ventagli floreali di Saffi, il mastro artigiano turese. Dalla platea hanno assistito allo spettacolo cariche istituzionali di rilievo: oltre a Rocco Palese, Nuccio Altieri, vicepresidente della Provincia, Matteo Colamussi, presidente del consiglio comunale di Rutigliano e presidente Fal (Ferrovie Appulo Lucane), Vincenzo Gigantelli, sindaco di Turi, il senatore Luigi D’Ambrosio Lettieri, l’assessore monopolitano Domenico Alba, la giunta comunale turese al completo, e tanti altri.

Visita http://picasaweb.google.it/redazionerutiglianoweb/ 2010/villamenelao{/gallery}

Svelato l’arcano della campagna pubblicitaria teaser, il cui slogan campeggia da giorni sui tabelloni di tutta Provincia di Bari – “Prima della faccia ci metto il cuore” – Palese ha dato la sua benedizione a Boccardi per la corsa alle regionali: e dagli abiti da sposa e al matrimonio da sogno, si è passati al problema prima casa per le giovani coppie.

Intanto, Michele Boccardi, raggiunto a margine dai nostri microfoni, si dice onorato della presenza di Palese. Alle polemiche recenti sulla sua candidatura non ci sta: “Palese ha dato la dimostrazione che tutta una serie di cose, pettegolezzi turesi e non, sono polemiche inutili alle quali non aveva senso controbattere. E infatti non ho mai rilasciato dichiarazioni. Piuttosto, ho scelto di candidarmi perché credo che la nostra regione non abbia nulla da invidiare né alla Lombardia, né al Veneto, né al Piemonte, abbiamo solo bisogno di fare sistema. Io non prometto niente, prometto solo il mio impegno”.

Boccardi illustra i suoi punti del programma, che punta sostanzialmente all’occupazione, al turismo come sistema integrato di numerose attività, anche differenti tra loro: “La nostra realtà produttiva ha sviluppato in quindici anni una professionalità nell’attività dei matrimoni, ma c’è un indotto sul quale bisogna puntare. I ricevimenti nuziali hanno una tradizione popolare in Puglia. L’auspicio più forte è quello di rendere questo fenomeno, che è naturale, un volano per l’economia: dalle masserie, alla gastronomia, dall’argenteria alla promozione del territorio, vi sono almeno 170 aziende di attività merceologiche diverse. Il gal di Putignano ha iniziato a stimare, a contare e localizzare quello che è il patrimonio storico dopo i trulli, le masserie. Le masserie sono un patrimonio che va curato e consolidato e da lì deve partire il volano del turismo che passa anche attraverso il discorso dei matrimoni".

ASSOCIAZIONISMO - "Se tutti gli imprenditori, addetti ai lavori del settore dei matrimoni facessero sistema con associazioni coordinate da un rappresentante istituzionale nel mondo del turismo regionale - fa notare Boccardi - secondo me si può sviluppare un indotto socio-economico e occupazionale di notevole dimensione. Dobbiamo mettere in rete le aziende del Sud-Est Barese e dare la possibilità a questa provincia di essere rappresentata nei luoghi istituzionali della Regione Puglia con una politica fondata sulla concretezza, perché mi sono scocciato di sentire milioni di promesse, situazioni, belle proposte. Questo è il mio impegno per il quinquennio alla regione. Ora dico basta alle lotte fondate su diatribe di piccolo spessore, alle divisioni provinciali. Io mi sento doppiamente motivato, abbiamo un candidato presidente che è un amico e una certezza. La politica non può essere una raccolta di voti e basta, la politica adesso è azienda. Un comune non può più essere gestito in maniera difforme da un’azienda, perché c’è un bilancio, c’ha delle entrate, delle uscite, bisogna entrare nei patti di stabilità”.

“Oltre al cuore ha tanto cervello, le cose che fa e pensa Michele si realizzano. E’ una persona concreta”. E’ il saluto finale di Gigantelli.

Commenti  

 
#17 Vergognoso 2010-02-04 21:50
Solo chi lavora commette errori.
Chi non lavora non sbaglia mai!

Quindi dal tuto punto di vista Tedesco è da ammirare, visto che con la sua COMPETENZA e PROFESSIONALITA' ha rovinato la sanità per METTERSI I SOLDI IN TASCA!!!!!!!
Amico almeno Tedesco, attualmente indagato, è andato via dalla Puglia per occupare con Andreotti un posto al Senato invece Palese, non è neanche iscritto nel registro degli indagati e candidandosi è convinto di fare ancora del bene ai pugliesi.
 
 
#16 un amico 2010-02-04 13:41
Palese ci ha rovinato sottoscrivendo bond per sanare il buco della sanità quando all'epoca era assessore della giunta Fitto e che ha causato un danno alla Regione di circa 70 milioni di euro. Palese farebbe bene a imparare prima l'inglese visto che ha affermato:"Non so l´inglese, sono un medico" quando ha sottoscritto il contratto dei bond. Come è possibile che i pugliesi debbano farsi prendere in giro da uomini politici che farebbero meglio ad andare a lavorare nelle nostre campagne al posto degli extracomunitari?

Solo chi lavora commette errori.
Chi non lavora non sbaglia mai!

Quindi dal tuto punto di vista Tedesco è da ammirare, visto che con la sua COMPETENZA e PROFESSIONALITA' ha rovinato la sanità per METTERSI I SOLDI IN TASCA!!!!!!!
 
 
#15 2010 2010-02-04 13:26
Purtroppo i sondaggi danno Palese quasi vincente (vedi AffariItaliani.it); l'ignoranza, ovvero la non conoscenza della verità, è la risorsa su cui basare il successo di persone come Palese. Inoltre gli spettatori dello spettacolo di moda, essendo stati graziati da investiture politico-lavorative, devono necessariamente attrezzarsi nuovamente con il borsellino di papà per convincere nuovamente gli elettori giovani di Rutigliano. Questo vale anche per tutti coloro che hanno sistemato se stessi o i propri parenti presso FAL, AQP, BPB, ..... Preparatevi dunque a ricevere funghi, pasta e biglietti per gite elettorali.
 
 
#14 Aureliano Buendía 2010-02-04 13:20
Ultim'ora:
Il consiglio dei Ministri ha deciso di impugnare davanti alla Corte Costituzionale le leggi regionali di Puglia, Basilicata e Campania che impediscono di costruire centrali nucleari sul loro territorio. Una scelta fatta dall'esecutivo su proposta del ministro dello Sviluppo Claudio Scajola d'accordo con il ministro per gli Affari regionali Raffaele Fitto.

Palese è un uomo fidato di Berlusconi e braccio destro di Fitto.

Invece di andare alle vetrine fashion, ci dicesse chiaramente se vuole il nucleare in Puglia?
 
 
#13 Vergognoso 2010-02-04 12:35
Palese ci ha rovinato sottoscrivendo bond per sanare il buco della sanità quando all'epoca era assessore della giunta Fitto e che ha causato un danno alla Regione di circa 70 milioni di euro. Palese farebbe bene a imparare prima l'inglese visto che ha affermato:"Non so l´inglese, sono un medico" quando ha sottoscritto il contratto dei bond. Come è possibile che i pugliesi debbano farsi prendere in giro da uomini politici che farebbero meglio ad andare a lavorare nelle nostre campagne al posto degli extracomunitari?
 
 
#12 menico 2010-02-03 23:11
palese vuole puntare sui matrimoni e sullo sconto sulla casa delle coppie.... è arrivato tardi i giovani oggi non hanno un lavoro ne possono fare un mutuo figuriamoci sposarsi... nel caso vincesse spero si dedichi solo sul lavoro( se ci riesce!)
 
 
#11 F.DA 2010-02-03 18:18
Errata corrige " capisce " svista! pardon.
 
 
#10 F.DA 2010-02-03 17:32
Bell'inizio di campagna elettorale! se cosi vuole apparire.
Che bravo Rocco Palese se ne viene adesso che è interessato direttamente a dire che non capiscie perchè fino ad ora non è stato fatto, e cioè : L’interesse sul mutuo per la prima casa totalmente a carico della Regione Puglia per le giovani coppie sposate. Scusa ma fino adesso dove stavi? Eri o no! assesore al bilancio e programmazione nella giunta Distaso e poi in quella di Fitto, oltre a vari incarichi istituzionali e di governo?
e non ti è mai venuta in mente prima un'idea del genere? Cominci bene!!!!.
 
 
#9 raus 2010-02-02 01:00
la simpatia si spreca, che popolo divertente quello rutiglianese.
 
 
#8 idrossidodisodio 2010-02-01 23:58
Ma chi lo ha scritto l'articolo? Alfonso Signorini de noantri?
 
 
#7 nichiforever 2010-02-01 22:44
Questo è l'inizio della campagna elettorale del candidato Palese?....Che pena......
 
 
#6 Spettro 2010-02-01 21:51
...ma vi sembra comunicare valore il contesto in cui la manifestazione si è svolta... una sala sottostimata rispetto al numero degli ospiti...
son queste le credenziali per una "vetrina" del buon gusto? Mah!!!
 
 
#5 Aureliano Buendía 2010-02-01 21:05
Vi state gazzetinando?
 
 
#4 idrossidodisodio 2010-02-01 20:57
A me questo più che giornalismo sembra giornalettismo.
 
 
#3 mazzinga 2010-02-01 19:12
Citazione:
Politica?fashion??pubblicità?
tutte e tre, stiamo parlando di centro destra e questo è il loro stile.

io credo che la redazione non deve spiegare un bel niente, si è parlato la scorsa settimana delle primarie del centro sinistra e qui si parla del primo intervento pubblico del candidato di centrodestra, è così chiaro...
 
 
#2 vitino 2010-02-01 19:02
COMO',
storica rubrica di Telenorba che parla di moda e costume. Dopo circa dieci anni, CO.MO’. ad ogni edizione dimostra di sapersi rinnovare, affrontando i temi cardine quali moda-costume-società.

Nel corso del programma, oltre a dare visibilità ad aziende del settore moda, arredamento, sposa e tutto ciò che ruota intorno, si parlerà di ciò che è IN e OUT, di ciò che si deve fare e non fare per essere di buon gusto e altro…

Su Telenorba7 la domenica alle 20.30 e in replica su Telenorba8 il giovedì alle 23.00
tutti i giorni nel consiglio comunale, provinciale, regionale e nel consiglio dei ministri.
 
 
#1 futuromigliore 2010-02-01 18:00
Ma che tipo di articolo è questo??Politica?fashion??pubblicità??o già campagna elettorale??pregherei la redazione di spiegare!grazie!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI