Martedì 25 Giugno 2019
   
Text Size

Evade dagli arresti domiciliari per sgranchire le ossa

Rutigliano-Evade dagli arresti domiciliari per sgranchire le ossa

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Il sorvegliato avrebbe mancato il suo “appuntamento” con i Carabinieri. Rientrando a casa ha trovato la sorpresa

 

Esausto dall’obbligo di rimanere in casa, ha deciso di farsi un giro in centro.

Potrebbe essere questa la motivazione che ha spinto un ragazzo nojano, costretto in quattro mura dall’ordinanza di detenzione domiciliare, ad abbandonare la sua abitazione qualche sera fa.

La notizia, non ancora ufficializzata dai Carabinieri, ci è stata data da alcuni passanti, i quali hanno notato strani movimenti.

Pare, infatti, che una Pattuglia di Carabinieri avesse fatto il solito controllo serale presso l’abitazione del giovane nojano. I Carabinieri, notando l’assenza del sorvegliato, avrebbe attivato le ricerche dell’uomo quando, poco dopo, avrebbero visto arrivare il giovane, che si apprestava a fare rientro a casa.

Il nojano, sempre secondo alcune indiscrezioni, sarebbe stato denunciato in stato d’arresto e collocato nuovamente agli arresti domiciliari.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI