Martedì 25 Giugno 2019
   
Text Size

Caffè e manette in un bar di Rutigliano

arresto

 

Credeva di averla fatta franca ma non è sfuggito al controllo delle Forze dell’Ordine. Negli ultimi giorni, un pregiudicato, sorvegliato speciale costretto ai domiciliari, è stato “pizzicato” dai Carabinieri di Rutigliano durante una strana pausa caffè.

Il sorvegliato speciale era obbligato alla dimora in Conversano ma, per inspiegabili motivi, alle ore 12 di sabato 30 gennaio si trovava in un noto bar di Corso Mazzini a Rutigliano per gustarsi il suo buon caffè.

Rendendosi conto della presenza dei militari, l’evaso ha cercato inutilmente di eludere i controlli ma è stato fermato. Arrestato per violazione delle prescrizioni è stato ricondotto ai domiciliari.

 

foto di repertorio

Commenti  

 
#1 ebbenesi 2016-02-11 09:13
di nuovo ai domiciliari?? Proprio a dirgli "quando vuoi vai al bar" :cry:
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI