Martedì 25 Giugno 2019
   
Text Size

In fiamme due auto in Via Favale. Tanta paura per i residenti

 Foto vetture incendiate Via Favale


La testimonianza diretta di un residente

Quella appena trascorsa è stata una notte tormentata per i residenti di Via Favale , la zona rutiglianese che ospita – per dirla in parole povere – il campo da tennis. Verso le ore 03.00 circa, infatti, due autovetture site nello spiazzale dell’appena menzionata zona hanno preso fuoco. Siamo riusciti a ricostruire la dinamica dell’accaduto grazie alla preziosa testimonianza di un residente.

“Erano le ore 3 circa quando, d’improvviso, abbiamo sentito delle piccole esplosioni, paragonabili a dei botti di lieve entità provenienti dal di fuori. Incuriositi e, al contempo, spaventati, siamo usciti di fretta e furia sul nostro balcone e abbiamo visto un auto prendere fuoco con fiamme anche parecchio alte”.

In un breve lasso di tempo – stando a quanto ha dichiarato il nostro testimone – in molti si sono precipitati per strada, al fine di mettere al sicuro le proprie vetture. Il vento che nella serata di ieri ha “abbattuto” gli alberi in Via Turi, infatti, soffiava imperterrito anche questa notte. Non è scampata alle fiamme, però, un automobile situata al fianco di quella su cui, molto probabilmente, è stato appiccato fuoco.

“Il vento ha spostato le fiamme su una macchina parcheggiata a fianco a quella in questione. Era troppo tardi ormai per far qualcosa. Noi altri, invece, siamo riusciti tempestivamente ad evacuare quel piazzale utilizzato, da noi residenti, come un parcheggio in cui – normalmente – le automobili sono ad una distanza ravvicinata l’un dall’altra”.

“Fortunatamente, l’intervento dei Vigili del Fuoco di Bari ha evitato che i danni fossero di maggiore entità”. Sedate le fiamme, infatti, il resoconto parla di tapparelle bruciate ( soprattutto per i residenti ai primi piani ) e di contenitori dell’umido letteralmente carbonizzati. Al fuoco non è sfuggita neppure la grondaia della zona retrostante l’incendio.

“Il peggio è scampato. Essendo accaduto nel cuore della notte, questo episodio avrebbe potuto innescare una reazione a catena e coinvolgere più automobili”. Seguono aggiornamenti nella prossima edizione de “La Voce del Paese”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI