Sabato 21 Settembre 2019
   
Text Size

Rutigliano: scontro auto-moto

incidente rutigliano (1)


Ennesimo incidente all’incrocio tra Viale da Vinci e Via Le More

Non è la prima volta – ma, al contempo, ci auguriamo possa essere l’ultima – che il pericoloso incrocio tra Viale Leonardo da Vinci e Via Le More diventi teatro di incidenti, come accaduto circa un anno fa quando, proprio nel centro urbano rutiglianese, perse la vita un 17enne nojano.

Intorno alle ore 17.00 di questo pomeriggio, la zona poc’anzi menzionata è stata teatro di uno scontro tra un Liberty blu, guidato da un ragazzo 18enne di Noicàttaro, e una Mercedes grigia vecchio tipo. Dalla posizione dei veicoli ben si può immaginare la dinamica. Il motore viaggiava, infatti, in direzione Viale Michelangelo. Giunto allo stop, per ragioni ancora da accertare, si è visto travolgere dall’automobile proveniente da Via Le More (dalla sua sinistra, quindi).

Fortunatamente il ragazzo non ha riportato ferite ma ha accusato solo un palese stato di “choc” momentaneo dovuto all’impatto. Prontamente sono giunti sul posto i Vigili Urbani e, ad una ventina di minuti di distanza dall’accaduto, un'unità del 118 che ha condotto il giovane 18enne in Ospedale per gli accertamenti di rito.

incidente rutigliano (1)

incidente rutigliano (2)

Commenti  

 
#3 AB 2016-05-23 15:27
Anche qui metterei i rallentatori stradali e, aggiungo, li chiamerei "salvavita", fa niente che la gente perderà qualche minuto per il loro preziosissimo tempo, ma pensateci bene quanta gente verrà salvata da incidenti pericolosi.
 
 
#2 residente 2016-05-11 08:39
E' vero che lì c'e' lo Stop, ma visto il susseguirsi di tanti eventi quasi analoghi e pericolosi, la P.M. potrebbe installare una nuova segnaletica che renda piu' visibile e soprattutto rallenti la corsa in quel punto in prossimità dello Stop?
 
 
#1 G. 2016-05-10 20:27
Non potete scrivere ' si è visto travolgere ' . Lì c'è uno STOP e quasi nessuno si ferma. Non prendiamoci in giro.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI