Domenica 19 Novembre 2017
   
Text Size

Rutigliano: si ribalta con l’Ape Car e gli viene sequestrato il mezzo

incidente via cairoli rutigliano (2)

 

Quanto accaduto nel tardo pomeriggio di ieri – erano le 19.45 per l’esattezza – in Corso Cairoli ha dell’incredibile. Un anziano, intento nel svolgere un’ordinaria manovra alla guida, si è ribaltato con il proprio Ape Car. Il peso di alcuni divani posizionati nella parte retrostante del veicolo, molto probabilmente, sarà stato fatale. È questa la pista più plausibile.

La caduta del mezzo sulla strada ha lasciato macchie di olio, miste a schegge dello stesso. Nell’impatto, l’uomo ha avvertito sin da subito dolori, ragion per cui si è rivelato necessario l’arrivo di una Unità del 118. Sul posto sono intervenuti i Vigili Urbani; questi ultimi, impegnati nelle pratiche di identificazione, hanno scoperto che l’Ape Car in questione era privo di assicurazione e – cosa ancor più grave – pendevano su di esso multe non pagate. In virtù di ciò, è stato disposto il sequestro del veicolo, portato via – di lì a poco – dal Soccorso Stradale.

L’uomo, invece, è stato condotto all’Ospedale “Miulli” di Acquaviva delle Fonti. Qui gli sono stati riscontrati traumi agli arti inferiori ed un altro all’arto superiore sinistro. Ad ogni modo sono esclusi gravi danni o lesioni. Seguono aggiornamenti.

 

incidente via cairoli rutigliano (1)

incidente via cairoli rutigliano (3)

Commenti  

 
#4 aria pulita 2016-06-15 08:41
Solo mezzi agricoli vanno a benzina agricola????
 
 
#3 ambientalista 2016-06-06 09:06
A cittadino: ...a benzina agricola! Bravo!! Lei ha mai visto un organo di P.s. fermare un mezzo agricolo per un controllo?
 
 
#2 cittadino 2016-06-01 10:01
Ad ambientalista: forse qualcuno va a benzina agricola!
 
 
#1 ambientalista 2016-05-31 10:43
A parte tutto, questi mezzi strutturalmente sono pericolosi grazie alla singola ruota nell'avantreno che permette di ribaltarsi e poi, quando mi sono davanti emanano una puzza perché sono ancora in giro quelli a miscela. Rottamateli tutti!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI