Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

FESTA SAN NICOLA DI BARI

san-nicola-di-bari

Fervono i preparativi a Rutigliano per i solenni festeggiamenti religiosi e civili in onore del patrono San Nicola, in programma nel mese di maggio. Una festa che costituisce patrimonio culturale, storico e demoantropologico di notevole rilievo. Oltre ai tradizionali riti religiosi e alle processioni di gala (quest’anno la statua del patrono andrà in visita nella parrocchia del Cuore Immacolato di Maria, nei rioni “Fracasso” e “Belvedere”) che vedranno per la prima volta anche la prestigiosa presenza dell’arcivescovo della diocesi di Bari-Bitonto Mons. Francesco CACUCCI, presidente della Conferenza Episcopale Pugliese, il Comitato cittadino guidato dal presidente Leonardo Tanzi, ha predisposto come sempre, con il patrocinio di Comune, Provincia e Regione, anche una serie di eventi con lo scopo di valorizzare ed esaltare le risorse culturali del territorio. Dopo l’enorme successo riscontrato negli anni scorsi, con la partecipazione di migliaia di turisti giunti da tutta la regione, si terrà la terza edizione della rievocazione storica dell’inizio del patronato di San Nicola sulla città di Rutigliano (1306), con la realizzazione del Corteo Storico a cura delle associazioni locali "Arcieri di Asgot" e Archeoclub d’Italia e della Giovane Compagnia della scuola media “A. Manzoni”, con la direzione artistica di Rita Nardomarino e la regia di Gianni Capotorto; verranno allestiti, inoltre, chioschi per la degustazione di prodotti gastronomici locali a cura delle associazioni di volontariato di Rutigliano. Il programma della festa prevede anche un altro momento culturalmente qualificante: il concerto della rinomata Grande Orchestra di Fiati "Città di Rutigliano", diretta dal maestro Giuseppe Creatore, alfiere in Italia, come è noto, della straordinaria quanta unica tradizione bandistica pugliese. Di grande prestigio anche il doppio appuntamento con mons. Marco Frisina e il Coro della diocesi di Roma, con la partecipazione della Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari. Frisina, fra i più importanti autori di musica sacra contemporanea, dal 1991 è direttore dell'Ufficio Liturgico del Vicariato di Roma, e Maestro Direttore della Pontificia Cappella Musicale Lateranense. Dallo stesso anno è Rettore della Basilica di S. Maria in Montesanto, ove ha sede ogni domenica la Messa degli Artisti da lui presieduta. Nel 1991 ha anche inizio la sua collaborazione al progetto internazionale della Rai, "La Bibbia", sia come consulente biblista, sia come autore delle musiche. Oltre ai film del “Progetto Bibbia”, ha composto le colonne sonore di molti film a tema storico e religioso realizzati per Rai e Mediaset tra i quali ricordiamo “Tristano e Isotta”, “Michele Strogoff”, “Papa Giovanni” e i più recenti “Giovanni Paolo II”, “Edda Ciano”, “Callas e Onassis”, “Pompei”, “Chiara e Francesco”, “Puccini”. Nel 1997 è stato nominato da Papa Giovanni Paolo II, Accademico Virtuoso Ordinario della Pontificia Insigne Accademia di Belle Arti e Letteratura dei Virtuosi al Pantheon. È stato responsabile musicale di alcuni importanti eventi del Grande Giubileo 2000: il Congresso Eucaristico Internazionale, la Giornata Mondiale della Gioventù e il Giubileo delle Famiglie.  Nel 2007 ha composto “La Divina Commedia. L’Opera”, prima trasposizione in chiave musicale mai realizzata del capolavoro dantesco, in scena dal novembre dello stesso anno e definita da pubblico e critica “il primo kolossal teatrale”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI