Venerdì 20 Settembre 2019
   
Text Size

LA FIEREZZA DEI RUTIGLIANESI DI ESSERE ITALIANI

presenti

altieri

Quella del Giudice Rubino è stata una vera e propria lezione appassionata sulla Costituzione italiana, applaudita per l’altro da un pubblico eterogeneo ed anche di molto arricchita da una fitta presenza di giovani. L’occasione si è presentata ieri mattina quando, nell’onorare la Festa dell'Unità d'Italia, si sono aperte le porte dell’aula consigliare a tutta la cittadinanza. Tra i presenti in cattedra si annoverano il Sindaco Romagno, il Vicepresidente della Provincia di Bari Nuccio Altieri, il Presidente del  Consiglio Colamussi, il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Rutigliano Giuseppe Procopio e il Tenente della Polizia Municipale Giovanni Redavid (presente in sostituzione del Comandante Francesco Vita), accompagnati dai componenti dell’Amministrazione e dai consiglieri in formazione completa. Ognuno di loro portava sulla giacca un fazzoletto tricolore in segno di onoreficenza, mentre la massima carica comunale portava l’elegante fascia tricolore.

 

giovani

Lodevole lo è stata anche l’iniziativa di leggere due alte forme d’arte letteraria prestate al patriottismo, quali sono un estratto de “Il Principe” di Niccolò Machiavelli (Il Principe, XXVI, 7) e “Marzo 1821” di Alessandro Manzoni, grazie alle voci dei giovanissimi Vito Gassi e Francesco Romito (in foto). Più frivola ma certamente piacevole è stata la parentesi festaiola in onore della nostra concittadina Valentina che compie la maggiore età insieme all’Italia. La fortunata rutiglianese ha potuto spegnere le candeline di una torta tricolore regalatale dalla cittadinanza e, sempre per rimanere in tema, sono state infine consegnate le copie della Costituzione, dapprima a tutti i nuovi maggiorenni e in seguito ai presenti alla cerimonia.

 

banda

L’occasione di riflessione e di festa si è conclusa con un corteo, accompagnato dalla Banda di Rutigliano, al vicino Monumento ai Caduti di piazza XX Settembre, dove Sindaco, Vicepresidente della Provincia e il Presidente del Consiglio insieme hanno deposto una corona di fiori per rendere compartecipi tutti a questo giorno svoltosi all’insegna del sorriso di chi è fiero di essere italiano.

 

 

DSCF1063

valentina

DSCF1067

Commenti  

 
#3 annitaa 2011-03-19 18:06
si si mi compiaccio con quello che dici "tuo" si il sindaco è proprio uno di noi sono orgogliosa per tutto quello che fa, dice
 
 
#2 tuo 2011-03-19 18:02
mi piace l'intervento del sindaco che con poche parole a buon intenditore bravo Sindaco sei uno di noi
 
 
#1 cobras 2011-03-19 08:58
secondo il mio modesto parere , non basta essere fieri di essere Italiani ,bensi bisognerebbe essere degni........!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI