‘Nazariantz’, una storia di omicidi e paure

libro alessandro florio


Ecco l’esordio narrativo di Alessandro Florio

Alessandro Florio, avvocato penalista del foro di Bari, è al suo esordio narrativo. ‘Nazariantz’ (Edizioni Epsil) è un avvincente romanzo. È la storia di Federico - avvocato penalista - che decide di assumere la difesa di Mario, imputato per l’omicidio della fidanzata Bianca. Scavando nella vita della vittima, andrà alla ricerca delle prove per dimostrare l’innocenza del suo cliente. È Mario l’assassino di Bianca o esiste un’altra pista investigativa che gli inquirenti non hanno battuto? Attorno alla vicenda giudiziaria gravitano ulteriori vicissitudini professionali del protagonista, sovente rappresentate in chiave ironica.

‘Nazariantz’ segue il filone del romanzo investigativo di alcuni autori pugliesi. Questa storia, in particolare, vede sullo sfondo una Bari inedita, dal palazzo di giustizia alle strade della città, e alcuni luoghi simbolo come la chiesa russa. Luoghi fotografati dallo sguardo riflessivo e malinconico del protagonista Federico, altro nome che rievoca la Puglia. Dietro le quinte c’è la presenza discreta del personaggio femminile del romanzo - Margherita - principale artefice dell’evoluzione personale del protagonista. Il processo rappresenterà per Federico l’occasione per esorcizzare le paure di tutta una vita.

Il romanzo ha già conquistato il favore della critica ed è disponibile cliccando sul seguente sito web: www.edizioniepsil.it/catalogo_prodotti/nazariantz.html

Altre info su: www.facebook.com/alessandroflorionazariantz