Venerdì 15 Dicembre 2017
   
Text Size

Fiera dei Fischietti di Terracotta

Fiera Fischietti Rutigliano

 

Come ogni anno, a Rutigliano (Ba) la seconda metà di Gennaio è interamente dedicata alla celebrazione dei Fischietti di Terracotta: variopinti manufatti sibilanti d’argilla realizzati dagli abili artigiani locali che riproducono in svariate forme il “Gallo” e noti personaggi locali, della politica, dello spettacolo e dello sport, tutti raffigurati in pose caricaturali.

Opere d’arte celebrate con una singolare Fiera e un Concorso Nazionale che ogni anno seducono migliaia di turisti provenienti da tutta Italia.

Una produzione artigianale, le cui origini si perdono nel tempo, dai molteplici significati che si snodano tra sacro, profano e antica tradizione figulina.

Tra le rappresentazioni più diffuse vi è il “Gallo”, indiscusso protagonista nella Festa di Sant’Antonio Abate. Per antica e radicata usanza, infatti, qui gli uomini di tutte le età donano alle proprie donne il gallo-fischietto come dichiarazione d’amore.

Ma il 17 Gennaio è anche l’inizio del Carnevale: gli artigiani rutiglianesi della terracotta ne approfittano per schernire le personalità più in vista della città e, per estensione, della politica nazionale, dello sport, della televisione; personaggi riprodotti in furbesche e ironiche terrecotte sonore.

 

Di seguito tutti gli appuntamenti della giornata di martedì 17 gennaio:

Pineta Comunale - dalle ore 8 alle ore 22:
Festa di Sant’Antonio Abate
Fiera del Fischietto di Terracotta
Animazione del gruppo U’Sciaraball di Vito Guerra “Piripicchio”
Stand di fischietti e gastronomia

Sagrato Chiesa di San Domenico - ore 16:
Benedizione degli animali

Largo Domenico Divella - ore 20:
Lancio di palloni aerostatici

Museo del Fischietto di terracotta «Domenico Divella»
Aperto dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 23
Voto Popolare dalle ore 9.30 alle 13 e dalle ore 17 alle 22.30

Palazzo San Domenico
Mostra di Presepi “Seguendo la Cometa”
Collettiva d’Arte “Contaminazioni tra Pittura e Argilla”

Museo Archeologico «Grazia e Pietro Didonna»
«L’Opera Buffa»: dipinti, sculture e terracotte di Vito Moccia

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI