Nuovo incendio a Villa Deade. La Protezione Civile di Rutigliano soccorre

IMG_20160805_193528

 

Le fiamme tornano ad attentare Villa Deade. L’ex sala ricevimenti tra Noicattaro e Torre a Mare è stata avvolta ancora una volta, ieri pomeriggio, dalle fiamme. Ad intervenire prontamente, oltre a degli uomini della polizia municipale, sono stati i volontari della Protezione Civile di Rutigliano. Le fiamme sono divampate presumibilmente prima delle 18.30, orario in cui il titolare, il rutiglianese Gaetano Romagno, è stato avvertito dell’accaduto. Sin dal loro arrivo, i soccorsi rutiglianesi hanno lavorato sodo per far rientrare la minaccia, accompagnati dal modulo antincendio, riuscendo a spegnere i roghi solo alcune ore dopo. “Speriamo che, come la fenice, possiamo risorgere dalle nostre ceneri”, racconta ai nostri microfoni Gaetano Romagno, da 50 anni nella ristorazione e proprietario di un altro storico ristorante nel rutiglianese. Ancora nessuna ipotesi sulla natura dell’incendio ma sembra da escludere la natura dolosa del gesto. Villa Deade è stata vittima di incendi già dallo scorso luglio, dopo lo storico incendio di natura dolosa che ne ha decretato la chiusura il 3 novembre 2010.


foto di Gaetano Romagno

IMG_20160805_201259 IMG_20160805_194937

IMG_20160805_194724