Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Redavid non è incompatibile. Al via Commissione d'Inchiesta

03.07.2013 014
 

Caso Censum: passa all'unanimità la proposta del consigliere Valentini

Solidarietà al Sindaco e all’Ing. Comunale

 

redavid

Mercoledì 3 luglio 2013, quattro ore e trenta minuti di intenso Consiglio Comunale hanno impegnato i nostri rappresentanti politici di maggioranza e minoranza su temi che, considerata la numerosa presenza di spettatori, si sono rivelati di notevole interesse.

Oggetto principale del Consiglio Comunale è stata la discussione e successiva messa ai voti di due mozioni, l’una a firma dei Consiglieri di minoranza datata 21 maggio 2013, l’altra sottoscritta dai Consiglieri di maggioranza datata 3 giugno 2013.

La minoranza titola: “Mozione inerente provvedimenti urgenti banca dati ICI e ritiro deleghe e revoca incarico al Vice Sindaco”. Si tratta di una mozione composta da due argomenti che nel corso del Consiglio Comunale hanno avuto sorti diverse.

Per quanto concerne la questione sollevata dalla minoranza circa i rapporti tra il Comune di Rutigliano e la CENSUM Spa, i Consiglieri di maggioranza rimangono fermamente convinti della regolarità degli atti amministrativi alla base del suddetto rapporto.

Nonostante questa sicurezza, proprio dalle fila della maggioranza emerge una proposta mirata a garantire trasparenza e a dissolvere ogni dubbio eventualmente ancora presente negli animi della minoranza. Il Consigliere Oronzo Valentini, infatti, al fine di raggiungere questo obiettivo ha proposto di creare una Commissione d’Inchiesta ad hoc come previsto dall’art. 40 del Regolamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consigliari.

Sempre nella stessa mozione, la minoranza, chiedeva il ritiro delle deleghe e gli incarichi assegnati al Vice Sindaco Pasquale Redavid dal Comune di Rutigliano. In quella mozione gli incarichi di rappresentanza politica assegnati a Redavid vengono considerati incompatibili con la carica di amministratore della Fineurogest Srl, società che, secondo la mozione, fornisce o avrebbe fornito servizi al Comune di Rutigliano.

Durante i lavori del Consiglio, il Presidente Dott. Matteo Colamussi, ha concesso facoltà di parola anche al diretto interessato. Redavid nel suo intervento ha smentito che la società Fineurogest Srl, della quale era Consigliere di Amministrazione fornisca, o abbia mai fornito, servizi al Comune di Rutigliano. Piuttosto è la Eurogest Srl ad aver avuto rapporti con il Comune. Infatti dalla Determina n. 148/2013 si evince che “la liquidazione” fatta dal Comune alla Fineurogest “riguarda un credito, già maturato dalla società Eurogest Srl per attività svolta in data antecedente al 2006 e che vede quale beneficiario il distinto soggetto giuridico Fineurogest, in virtù di cessione di credito e non per effetto di attività svolta dalla Fineurogest in favore del Comune di Rutigliano”.

Dunque non c’è nessun rapporto tra la Fineurogest e il Comune di Rutigliano e di conseguenza l’incompatibilità del Vicesindaco, sollevata dalla minoranza, è priva di fondamento. La cessione dei crediti, per chi è a digiuno di diritto, è un istituto legale previsto dall’art. 1260 del Codice Civile.

In conclusione: la mozione della minoranza è stata bocciata dalla maggioranza dei Consiglieri, mentre la proposta del Consigliere Valentini, largamente avvallata dal Sindaco, di creare una Commissione d’Inchiesta sulla questione sopra citata, è passata all’unanimità

Finale diverso per la mozione presentata dai Consiglieri di maggioranza questa volta a carico del Consigliere di minoranza Dott. Vito Vittorio Berardi che invece è stata approvata. Nella mozione si fa riferimento al dissenso dimostrato dal Consigliere Berardi nei confronti di provvedimenti che il Comune di Rutigliano aveva preso a suo carico; dissenso dimostrato attraverso una denuncia all’indirizzo del Sindaco e al Responsabile dell’Area Edilizia Privata ed Urbanistica Ing. Erminio d’Aries. Con Ordinanza n. 12 del 29/05/2012 dell’Ing. d’Aries si obbligava Vito Vittorio Berardi a demolire un’opera realizzata nella sua proprietà in assenza di titolo edilizio considerata pertanto un abuso, nonché incidente sull’assetto urbanistico del territorio.

Inoltre, in quanto la recinzione posta a protezione dell’area a causa del forte vento era devenuta instabile, il Sindaco, considerato il pericolo per la pubblica incolumità, ha disposto l’immediata rimozione della recinzione realizzata sul confine dell’area e il divieto di transito veicolare e pedonale in un  un’area di proprietà dell’AQP confinante fino al temine dei lavori.

Con la mozione di maggioranza che, come predetto, è stata approvata, i Consiglieri firmatari chiedono “di esprimere la massima solidarietà al Sindaco e al Responsabile dell’Area Edilizia Privata ed Urbanistica responsabili unicamente per aver operato in piena legittimità e nel rispetto dei rispettivi doveri istituzionali; di dare mandato alla Giunta Municipale di assumere ogni utile iniziativa tesa alla tutela del Sindaco e del Responsabile dell’Area Edilizia Privata ed Urbanistica e nel contempo dell’immagine e del buon nome del Comune di Rutigliano”.

Ai reiterati tentativi di giustificazione per quanto accaduto, il Sindaco Roberto Romagno e la sua maggioranza hanno risposto difendendo fermamente l’immagine della cittadina di Rutigliano votata alla legalità e al rispetto delle regole

 03.07.2013 001 03.07.2013 007

Commenti  

 
#14 Giovanni F. 2013-07-15 22:25
Sarà pure incompatibile .. ma vedi i vantaggi che ne ricava il paese? La festa del grano (una a caso) ha calamitato un sacco di gente e ha dato tante opportunità. Non tutti i mali vengono per nuocere ... lo dice uno che non ha votato questa amministrazione, né lo farà in futuro...
 
 
#13 fabio 2013-07-15 18:14
se il vice non è incompatibile...cicciolina è vergine!
 
 
#12 tranquill 2013-07-08 17:36
il fatto che questa notizia non è presente su rutiglianoonline....... la dice molto lunga............ meditate gente ....meditate
 
 
#11 vittoriano 2013-07-07 22:42
è compatibile..maa!
 
 
#10 Gianni rom 2013-07-07 13:42
Siete solo un gruppo di mangioni,ci dite solo ciò che volete dire.
 
 
#9 Finalmente 2013-07-07 09:13
Per fortuna un po' di chiarezza anche sulla questione di abusi edilizi vari ...
 
 
#8 aaaa 2013-07-07 05:28
forza andate avanti
 
 
#7 MoltoBene 2013-07-07 01:46
Ora è tutto più chiaro anche se già prima ne ero convinto ... comunque seriamente, ora non ne possiamo più di sentire sempre le stesse cose. Cortesemente lasciate portare a termine in modo seremo questo mandato a Romagno, poi a giugno con le elezioni ognuno esprimerà il proprio parere. Vedete di aprire il museo, il cinema, la piscina comunale, salvate la lama, fate qualcosa per i cani randagi ... di questo abbiamo bisogno, di nient'altro.
 
 
#6 Angelo 2013-07-07 00:06
Forza assessore Redavid. Forza amministrazione andate avanti e non fatevi intimorire da questi bugiardi. Ormai abbiamo capito che sono disposti a tutto pur di prendere il vostro posto.
 
 
#5 Flavia 2013-07-06 23:49
Condivido con Annamaria. Vorrei capire perché la minoranza continua ad insistere riempiendo i consigli comunali di mozioni ed interpellanze banali ed insensate. Vorrei anche chiedere al Sindaco e alla redazione quando ci costa un consiglio comunale sia in termini economici - gettoni presenza dei consiglieri, amplificazione, trascrizione, etc che in termini di attività degli impiegati comunali. Insomma vorrei sapere quando costa a noi cittadini questo modo di fare politica di questi consiglieri che a mio avviso vogliono solo mettersi in mostra.
 
 
#4 Annamaria 2013-07-06 16:53
Mi viene da ridere. Come si può perdere tutto questo tempo per dare risposte ovvie? Basta con i vostri problemi personali, dico alla minoranza: a cosa serve continuare a tornare sempre sulle stesse questioni? Piuttosto impegnatevi a risolvere i problemi del Comune di Rutigliano ... non ce la facciamo più a sentire Consigli Comunali persi a discutere di fesserie ... BASTA!
 
 
#3 Azetinon 2013-07-06 13:24
Bravo Mimmo stavo scrivendo proprio la stessa cosa. Siamo stanchi di vedere le notizie strumentalizzate. Ora basta, ci voleva un po' di chiarezza ... complimenti anche a Oronzo Valentini per la proposta che ha raccolto l'unanimità. Sindaco non ti fermare mai!!!
 
 
#2 Mimo Franchini 2013-07-06 13:20
Finalmente qualcuno ci spiega come stanno i fatti e non chiacchiere senza senso.
 
 
#1 Grazie 2013-07-06 13:01
Mi stavo proprio chiedendo perché nessuno aveva parlato dell'ultimo consiglio comunale. Grazie al giornalisti di Rutiglianoweb perché continuano a fornire un servizio di sana informazione.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI