Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Opposizione spaccata? Ecco il fuori microfono del consigliere Mimmo Gigante

L'ira di Gigante a inizio consiglio, con i microfoni rotti

 

 

“Dove vuoi andare con questi?”, è il fuori microfono catturato dai nostri microfoni, in aula consiliare, lunedì scorso, 27 gennaio. A proferire queste parole piccate, il consigliere di opposizione Mimmo Gigante, quando – a inizio seduta salta l’impianto di amplificazione dell’aula – lo stesso consigliere, con gesti da interpretare, esprime la sua titubanza. “Non è la prima volta che accade”, sottolinea tenacemente, mentre ci si avvia verso l’apertura dei lavori. La seduta di consiglio vede Gigante (espressione unica in quel momento della lista civica ‘Il paese che vogliamo’) protagonista di interventi chiarificatori riguardo la vicenda che coinvolge l’altro consigliere del medesimo schieramento, decaduto dalla carica proprio durante l’assise con la votazione formale, Vito Vittorio Berardi. Dal pubblico, tuttavia, quel che non sfugge è il fatto che Gigante sia particolarmente attivo nello stigmatizzare come la vicenda del compagno di schieramento abbia interessato l’intero consiglio – oltre che per il voto sulla decadenza – anche sul lato personale. “Mi sorprende – ha riferito durante la discussione sul punto all’ordine del giorno proprio Gigante – che in molti abbiano apprezzato il lavoro svolto da Vittorio Berardi, ma intanto oggi dobbiamo votare il provvedimento di decadenza dal consiglio”. La votazione poi si è conclusa con il voto favorevole della maggioranza e con i 5 voti contrari della minoranza. Solidarietà politica dal resto dell’opposizione che – per quello che potrebbe significare – per Gigante potrebbe rappresentare un segnale distensivo. 

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI