Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Entra Dioguardi, in posizione neutra: “Non sarò il professor Berardi”

Entra in aula il nuovo consigliere Dioguardi

 

Di tutt’altro avviso, invece, è sembrato Antonio Dioguardi, new entry in consiglio a seguito della decadenza di Berardi: “Prendo atto delle manifestazioni di solidarietà nei confronti del collega Berardi – ha detto il consigliere eletto nelle fila della lista Arcobaleno – ma devo ringraziare il consigliere Gaio della maggioranza: è stato l’unico a salutare il nuovo arrivato. Il suo intervento, per me, è stato il più apprezzabile. Non sarò il professor Berardi – ha commentato – non sarò cosa, ma sono il nuovo consigliere comunale”. Una stangata politica non è mancata al suo compagno di partito (Pinuccio Valenzano): “Ho dovuto rivedere la mia posizione politica. Mi sarei aspettato un saluto di benvenuto, anche perché la mia storia viene da lontano”. E poi la sorpresa per tutti: “In futuro guarderò con attenzione all’opposizione, visto che in questi quattro anni non mi hanno tenuto in considerazione. Vi dico, stasera, fatemi capire cosa mi chiedete e io deciderò. Per ora – ha sottolineato – pur facendo parte dell’opposizione manterrò una posizione autonoma, e al sindaco dico che potrebbe avere il mio voto nel caso di condivisione degli obiettivi”. “Per ora – ha concluso – ribadisco che manterrò una posizione neutra”.

L’intervento di Dioguardi ha registrato la reazione di Pinuccio Valenzano, il quale – consentitogli dal presidente del consiglio facente funzione, Giuseppe Tagarelli – ha ribadito: “Siamo contenti di averti in consiglio caro Antonio, in fondo sei espressione del mio stesso partito, l’Arcobaleno, al quale facciamo riferimento e nelle cui liste siamo stati eletti. Il nostro circolo, come sai, a differenza di altri, è sempre aperto”. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI