Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

L’Assessore Defilippis chiarisce la questione del Museo Civico

assessore defilippis

 

A volte le polemiche nascono senza un reale motivo; magari, passeggiando per strada, si butta l’occhio su un edificio apparentemente abbandonato e si pensa “è una vergogna”. E quasi sempre c’è da avere vergogna, troppo spesso beni pubblici vengono lasciati nella desolazione totale, soldi pubblici buttati al vento e aspettative deluse. Nei giorni scorsi ci si chiedeva se anche il Museo Civico di Rutigliano dovesse fare la stessa fine e si prospettavano soluzioni alternative per evitarne il progressivo degrado. L’unico che poteva dare chiarimenti in merito, l’Assessore al Turismo e alla Cultura del Comune di Rutigliano, Gianvito Defilippis, non è stato interpellato e risponde solo ora alla polemica definendola sterile, inutile e infondata. "L’Amministrazione sta lavorando a stretto contatto con la Soprintendenza per i beni Archeologici della Regione Puglia. Il locale è idoneo al 99%; una volta pronto, i reperti archeologici di Rutigliano rientreranno in paese, come ha affermato pubblicamente anche lo stesso Soprintendente Luigi Larocca. L’unica questione da definire ancora riguarda il piano di gestione, per far sì che il museo arrivi ad autofinanziarsi tramite i servizi erogati". Inoltre si dovrà garantire la presenza di figure professionali preparate, non solo da un punto di vista archeologico, ma anche territoriale e storico.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI